Ewiin: quando l’innovazione ecologica parla al femminile

Ewiin: quando l’innovazione ecologica parla al femminile

Ewiin: quando l’innovazione ecologica parla al femminile
É stato assegnato il premio Euwiin International Awards 2013 e, con grande onore per il nostro Paese, la prestigiosa onorificenza é stata assegnata all´italiana Daniela Lucato. Il riconoscimento va a sottolineare come il Bel Paese, nonostante le sue eterne contraddizioni, sia all´avanguardia, spesso come apripista, nel nuovo mondo della …

via Ecosostenibile:

|Ewiin: quando l'innovazione ecologica parla al femminile - BioNotizie.com

Ewiin: quando l’innovazione ecologica parla al femminile

casa verde CO2.0 bioedilizia
É stato assegnato il premio Euwiin International Awards 2013 e, con grande onore per il nostro Paese, la prestigiosa onorificenza é stata assegnata all´italiana Daniela Lucato. Il riconoscimento va a sottolineare come il Bel Paese, nonostante le sue eterne contraddizioni, sia all´avanguardia, spesso come apripista, nel nuovo mondo della sostenibilitá ambientale. La scelta, perpetratata da una giuria internazionale riunitasi a Stoccolma, non era facile e la concorrenza agguerrita, ma le idee ed i progetti della Lucato sono stati considerati i piú innovativi fra quelli proposti dalle 72 finaliste provenienti da tutta Europa.
La giuria dell´Ewiin ha cosí proclamato Daniela Lucato come miglior innovatrice Europea del 2013.

Il lavoro vincente si chiama Casa Verde CO2.0, e si é distinto nella categoria Eco-Friendly. Si tratta di un progetto di bioedilizia con particolare attenzione per l’efficienza energetica carbon-free, dove l’imprenditrice italiana enfatizza il riciclo di materiali residui o sottoprodotti di altri cicli produttivi.

Nella motivazione che ha accompagnato la decisione emerge l’apprezzamento per il lavoro della Lucato soprattutto in relazione al rispetto e alla valorizzazione dei paesaggi, il rigore scientifico e l’economia collaborativa.

La ricercatrice ed imprenditrice cagliaritana, si era giá distinta come vincitrice di numerosi premi, tra i quali il premio Itwiin che l’aveva certificata come miglior innovatrice italiana del 2011.
A Stoccolma la premiazione é stata celebrata dalla svedese Maria Arnholm, Ministro delle Pari Opportunitá e Viceministro della Cultura, dalla europarlamentare Anna Maria Corazza Bildt e dal Ministro agli Affari Esteri della nigeriano Viola Onwuliri.

L’ambito in cui si é svolta la manifestazione era la selezione europea di Gwiin, che rappresenta una rete internazionale di donne dedite alla ricerca, all’invenzione e all’innovazione, la cui sede europea si trova presso la Metropolitan University di Londra.

Un’onorificenza tutta al femminile che proietta le donne italiane nell’avanguardia della ricerca per l’ecosostenibilitá.

Prosegui la lettura su: Ewiin: quando l’innovazione ecologica parla al femminile

Ecosostenibile

Ewiin: quando l’innovazione ecologica parla al femminile

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi