Ecologia a Tavola, Scegliere Pesce Sostenibile

Ecologia a Tavola, Scegliere Pesce Sostenibile

Ecologia a Tavola, Scegliere Pesce Sostenibile
Il pesce ha un sapore delicato e gradevole, è leggero e contiene numerose sostanze nutritive. Il pesce è indispensabile anche nella dieta del bambino, perchè ricco di grassi acidi ed in particolare degli Omega 3 molto utili. Se non abbiamo fatto scelte vegetariane o vegane, cerchiamo di non far mancare mai …

via L’ecoBottega, il BLOG:

|Ecologia a Tavola, Scegliere Pesce Sostenibile

Ecologia a Tavola, Scegliere Pesce Sostenibile

Ecologia a Tavola, Scegliere Pesce SostenibileIl pesce ha un sapore delicato e gradevole, è leggero e contiene numerose sostanze nutritive. Il pesce è indispensabile anche nella dieta del bambino, perchè ricco di grassi acidi ed in particolare degli Omega 3 molto utili.

Se non abbiamo fatto scelte vegetariane o vegane, cerchiamo di non far mancare mai sulla nostra tavola del pesce buono e sostenibile.

Purtroppo la cultura del pesce non è cosi diffusa, sappiamo davvero poco su come e perché scegliere un pesce rispetto ad un altro o perché sia sostenibile o meno mangiare un certo tipo di pesce. Per gustarlo al meglio dobbiamo imparare a sceglierlo sia per la sua bontà, ma anche per la sua sostenibilità ambientale.

Gran parte dei prodotti ittici consumati in Italia è d’importazione. In Italia infatti “poco più del 40% della domanda è soddisfatta dalla produzione interna”. Anche il costo delle emissioni di CO2 di queste importazioni dovrebbe essere considerato come un “peso” non sempre giustificabile.

Ecologia a Tavola, Scegliere Pesce Sostenibile

Insomma, al ristorante tre piatti di pesce su quattro che si consumano in Italia sono stranieri, ma nessuno lo sa. E questo, oltre che a gravare sull’ambiente, mette in ginocchio pescatori e acquacoltori. Perchè non scegliere del pesce italiano ?

Per portare in tavola pesce fresco italiano al 100%, è sufficiente leggere l’etichetta, dove è obbligatorio indicare nome commerciale della specie, metodo di produzione, se di cattura o allevamento, e zona Fao di pesca o Paese di provenienza.

In Italia esistono davvero molte specie di pesce azzurro, (le più conosciute alice, alla sardina, allo sgombro) talvolta poco considerate perché ritenute di qualità inferiore. Basterà assaggiarlo per ricredersi. Il pesce azzurro italiano, ricco di Omega 3, non è solo buono, ma anche sostenibile! E’ infatti un pesce locale presente in abbondanza nei nostri mari.

Pesce azzurro: economico, sano, fresco e ideale in una dieta bilanciata e con pochi grassi.

Facendo un esempio contrario, il tonno, soprattutto il tonno rosso che è in via di estinzione, deve viaggiare per migliaia di chilometri per arrivare sulle tavole di noi italiani.

Quale pesce comprare ? Quale pesce evitare? Ecco qualche consiglio.

Greenpeace ha sviluppato criteri di valutazione per evidenziare gli aspetti insostenibili nelle varie attività produttive del settore. Sulla base di questi parametri, segnala cinque specie in Italia che non dovrebbero essere acquistate (a meno di specifiche eccezioni).

  • Tonno pinna gialla
    • Tipologia: Prevalentemente in lattina
    • Provenienza: Oceano Pacifico, Indiano,Atlantico. Più sostenibile la pesca con canna ed ami.
    • Note: Specie in grave declino. Metodi di pesca con elevate catture accessorie. Pesca pirata possibile.
  • Tonno rosso
    • Tipologia: Prevalentemente fresco
    • Provenienza: Mediterraneo. Più sostenibile la pesca delle tonnare tradizionali.
    • Note: Specie in grave declino. Pesca pirata frequente.
  • Pesce spada
    • Tipologia: Prevalentemente fresco.
    • Provenienza: Prevalentemente dal Mediterraneo
    • Note: Specie in declino. Catture accessorie. Pesca pirata frequente.
  • Gamberoni “tropicali”
    • Tipologia: Prodotto da acquacoltura, di solito congelato o decongelato.
    • Provenienza: Indocina, America latina
    • Note: Gravi danni agli habitat costieri (mangrovie) e agli stock ittici locali. Gravi violazioni dei diritti umani.
  • Merluzzo (baccalà o stoccafisso)
    • Tipologia: Conservato con o senza sale (rispettivamente: baccalà e stoccafisso)
    • Provenienza: Nord Atlantico. Gli stock Islandese e del Mare di Barents sono in condizioni migliori.
    • Note: Stock generalmente in pessime condizioni. Attrezzo di pesca distruttivo. Pesca pirata.

Se volete qualche idea su quale pesce acquistare, qui www.consumaregiusto.it potete trovare un elenco completo. La tabella che troverete è divisa in 3 colonne. Ottima scelte, Buone Alternative e Evitare l’acquisto. Accanto ad ogni pesce, potrete anche trovare informazioni aggiuntive su: tipo di allevamento, certificati BIO, MSC, Friend of the Sea, presenza di omega 3, presenza di mercurio ed altri contaminanti.

Per una guida più completa ai consumi ittici, potete scaricare gratuitamente questa Guida di GreenPeace “Guida ai Consumi Ittici“.

fonte greenpeace.org consumaregiusto.it
photo by:

atl10trader

The post Ecologia a Tavola, Scegliere Pesce Sostenibile appeared first on L’ecoBottega, il BLOG.

Prosegui la lettura su: Ecologia a Tavola, Scegliere Pesce Sostenibile

L’ecoBottega, il BLOG

Ecologia a Tavola, Scegliere Pesce Sostenibile

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi