Eco motori, Incentivi anche per Moto Ecologiche

Eco motori, Incentivi anche per Moto Ecologiche

Eco motori, Incentivi anche per Moto Ecologiche
Riprendendo e rifinanziando un decreto del 2010 per i cosiddetti “ecoincentivi” per automobili e motocicli green, ovvero a bassa produzione di anidride carbonica, nel marzo scorso il Ministero dello Sviluppo Economico ha emanato un decreto attuativo in materia. Si tratta di quasi cinque milioni di euro che lo Stato ha…

via L’ecoBottega, il BLOG:

| Eco motori, Incentivi anche per Moto Ecologiche

Eco motori, Incentivi anche per Moto Ecologiche

Eco motori, Incentivi anche per Moto Ecologiche Riprendendo e rifinanziando un decreto del 2010 per i cosiddetti “ecoincentivi” per automobili e motocicli green, ovvero a bassa produzione di anidride carbonica, nel marzo scorso il Ministero dello Sviluppo Economico ha emanato un decreto attuativo in materia.

Si tratta di quasi cinque milioni di euro che lo Stato ha cominciato a erogare dalla primavera scorsa e che saranno messi a disposizione per nuove immatricolazioni fino al 31 dicembre 2015, per l’acquisto di mezzi di trasporto ecologici. L’obiettivo del ministero è quello di abbattere l’inquinamento urbano e tutti i problemi di salute conseguenti. Vediamo nel dettaglio di cosa si tratta, concentrandoci soprattutto sul settore delle moto.

Motocicli con emissioni fino a 95 g/km
In questa tipologia, non rientrano le tipologie di scooter e motocicli di tipo ibrido ed elettrico, dal momento che questi ultimi ricevono maggiori incentivi, essendo meno inquinanti. I motocicli con emissioni fino a 95 g/km, infatti, sono quelli rientranti nella cosiddetta categoria “euro 3″ e che hanno una potenza massima fino a 400 cc o a 70 kw. A differenza della categoria meno inquinante, per ricevere gli incentivi è obbligatorio rottamare un veicolo “euro 0″ o “euro 1″. Il Ministero finanzia questo tipo di motocicli per il 20% del totale del prezzo finale e mai per più di 4mila euro, numeri che scenderanno rispettivamente al 15% e a 3mila euro nel 2015. La disponibilità finanziaria per questo tipo di veicoli non è molto elevata: si tratta di circa 4,5 milioni di euro, ai quali vanno sottratti gli 1,5 destinati ai mezzi con emissioni fino a 50 g/km; senza contare, poi, che nel fondo rientrano anche le automobili ibride.

Motocicli elettrici o ibridi
Il decreto interessa anche i motocicli di tipo elettrico, ibrido o comunque di veicoli dotati di alimentazione “alternativa”: metano, biometano, GPL, idrogeno. Si tratta, infatti, di moto che non emettono quasi alcun tipo di emissione inquinante, rientrando al di sotto della soglia dei 50 g/km. In questo caso, non è prevista alcun tipo di rottamazione. Anche per questa tipologia, il finanziamento riguarda il 20% del prezzo totale, ma l’incentivo massimo disponibile arriva a 5mila euro (15% e 3.500 euro nel 2015). Per entrambe le categorie, l’incentivo è elargito per veicoli nuovi e che saranno immatricolati entro 90 giorni dall’acquisto.

Assicurazione
Un ulteriore buon motivo per acquistare uno scooter o una moto elettrica, oltre agli incentivi ministeriali e al miglioramento delle condizioni ambientali, è sicuramente l’assicurazione RC. Fino all’anno scorso, questo tipo di agevolazione era prevista dallo Stato e riguardava il 50% del totale dell’assicurazione del veicolo. Purtroppo, tale agevolazione è stata abolita, anche se è rimasta attiva, in diverse forme, in alcuni enti locali come comuni e regioni. La buona notizia è che numerose compagnie assicurative hanno deciso di proseguire, per conto proprio, con questo tipo di politica. Per verificare quali istituti applicano questo tipo di incentivi, è possibile rivolgersi a siti come Comparameglio per trovare la migliore polizza per l’assicurazione moto.

Per i professionisti
Il decreto prevede anche uno stanziamento speciale per professionisti e aziende. Sono stanziati, infatti, ulteriori 3,5 milioni di euro per i titolari di partita IVA e per le persone giuridiche (aziende o ditte individuali) che acquistano motocicli che non superano emissioni per 50 g/km. Anche in questo caso sarà obbligatorio rottamare un vecchio veicolo. Rientrano in tale categoria anche i mezzi in leasing.

articolo sponsorizzato – immagine via corriereobjects.it

Prosegui la lettura su: Eco motori, Incentivi anche per Moto Ecologiche

L’ecoBottega, il BLOG

Eco motori, Incentivi anche per Moto Ecologiche

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi