Casa green: soluzioni ecosostenibili per il riscaldamento domestico

Chi ha intenzione di rendere la propria casa più green, con una riqualificazione energetica che consenta di ridurre i consumi e quindi di avere a che fare con bollette meno pesanti, non può lasciarsi sfuggire l’occasione offerta in questo momento dai bonus fiscali. Un esempio in tal senso proviene dalla cessione del credito, a cui si può ricorrere per l’acquisto di soluzioni di riscaldamento dei locali interni della casa che siano sostenibili ed efficienti. È ampia la gamma di impianti di riscaldamento green che il mercato mette a disposizione: vale la pena di conoscere i più importanti, per sapere come e che cosa comprare.

Gli impianti a pompa di calore

Si potrebbe iniziare, per esempio, dagli impianti a pompa di calore, che funzionano grazie a generatori che agiscono fra una sorgente calda e una fredda. Quello che viene messo in atto è un processo contrario rispetto a quello che avviene in maniera spontanea, con il calore che passa da un corpo caldo a uno più freddo. Di conseguenza è previsto il consumo di gas o di energia elettrica, anche se in quantità fino a 4 volte più basse rispetto a quel che avviene con un impianto tradizionale.

Gli impianti con la caldaia a condensazione

Una soluzione alternativa può essere individuata negli impianti con la caldaia a condensazione, soluzioni di riscaldamento che permettono di riutilizzare il calore che proviene dai fumi di combustione. Si tratta di una differenza molto significativa rispetto a quello che avviene con una caldaia classica, dove i fumi di combustione vengono espulsi. Il calore dei fumi viene, così, usato di nuovo per produrre il calore. Ecco, quindi, che una caldaia a condensazione contribuisce a ottimizzare il processo di produzione, ed è per questo motivo che i suoi consumi di gas sono più bassi rispetto a quel che avviene con un impianto tradizionale. La versatilità è uno dei punti di forza delle caldaie a condensazione, che si prestano a essere installate in qualunque locale, dal momento che sono a tenuta stagna; c’è bisogno unicamente di un tubo di scarico che è necessario per l’acqua di condensa.

Le termostufe e le caldaie a biomassa

Le termostufe idro sono vantaggiose perché non si limitano a riscaldare l’ambiente ma consentono anche di avere a disposizione l’acqua calda. Si differenziano dalle caldaie per la potenza più bassa, e vi si può ricorrere per il riscaldamento di ambienti con una superficie fino a 120 metri quadri. Nella maggior parte dei casi non necessitano di locali tecnici. Per quanto riguarda le caldaie alimentate a biomassa, invece, il loro funzionamento è garantito dall’impiego del pellet o della legna, che sono combustibili di provenienza vegetale. Queste caldaie si caratterizzano per la presenza di sistemi automatici molto efficienti, da cui proviene calore che serve sia per riscaldare gli ambienti che per produrre acqua calda, in funzione di specifici standard di comfort. Dal punto di vista economico, i costi di gestione sono bassi, anche se c’è da fare i conti con spese di installazione superiori a quelle previste per le caldaie classiche.

Il riscaldamento a pannelli radianti

Meritano di essere presi in considerazione, poi, i pannelli radianti. Un sistema di riscaldamento di questo tipo funziona in base al principio di irraggiamento, in funzione del quale il calore può essere distribuito in maniera uniforme evitando che sul pavimento ci sia aria fredda e sul soffitto si formino correnti convettive di aria calda. Ne scaturisce un risparmio di energia più che consistente, anche perché servono temperature inferiori a quelle richieste dai termosifoni.

Immergas, il miglior fornitore green

Quando si è alla ricerca di un impianto di riscaldamento green, Immergas è il fornitore più indicato a cui si possa fare riferimento, grazie al suo ampio catalogo di pompe di calore e caldaie a condensazione. Le soluzioni proposte da Immergas hanno il duplice scopo di garantire un comfort maggiore e di ridurre gli sprechi. Le pompe di calore, in particolare, vengono considerate i sistemi più all’avanguardia per riscaldare i locali, ma anche per raffrescarli, senza che ci sia bisogno di consumare gas. Immergas propone anche pannelli solari e fotovoltaici, necessari per fornire energia sia ai sistemi ibridi che alle pompe di calore.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi