Alta qualità e sostenibilità dei rifugi alpini

prozis amminoacidi

Alta qualità e sostenibilità dei rifugi alpini

fonte

Alta qualità e sostenibilità dei rifugi alpini

Ecoistituto della Lombardia, CAI, WWF, Assorifugi e Regione Lombardia hanno presentato un progetto di promozione della sostenibilità in quota riguardante i rifugi alpini nei Parchi dell’Adamello e delle Orobie Valtellinesi alla Borsa Italiana del Turismo.

Il progetto “Alta… qualità” per una montagna sostenibile, finanziato dalla Fondazione Cariplo nell’ambito del bando Educare alla sostenibilità 2011, ha lo scopo di sviluppare un turismo di qualità, orientato al rispetto e alla tutela del territorio, alla riduzione degli impatti ambientali causati dalla presenza dell’uomo e dalla gestione della strutture, alla promozione dei prodotti tipici, alla valorizzazione ambientale e culturale.

Gabriele Zerbi del CAI di Milano ha raccontato come il progetto preveda di invitare i ragazzini tra gli 11 e i 14 anni a scoprire la montagna senza genitori, durante settimane residenziali da effettuare come vacanza extrascolastica o come programma didattico. L’idea di far acquisire uno stile di vita “da rifugio” ai ragazzini può poi servire come veicolo di diffusione di buone pratiche all’interno delle loro famiglie, oltre a far loro conoscere l’ambiente grazie all’esperienza delle guide alpine.

Roberto Repossi ha fatto notare come i rifugi alpini applichino da sempre criteri ecologici come la limitazione degli sprechi delle scarse risorse disponibili come acqua, energia e calore. In tempo di crisi questo e’ un messaggio positivo che esce dalla nicchia degli ambienti estremi e passa nelle famiglie. Sostenere i rifugi e’ importante per mantenere presidiato il territorio montano.

Il WWF ha calibrato il suo foglio di calcolo delle emissioni di CO2 (disponibile per stime dell’impatto domestico) proprio sulle necessità di queste strutture. Sono stati considerati fattori come il carburante e il veicolo necessari a rifornire il rifugio, la provenienza e la qualità dei cibi offerti ai turisti, l’efficienza energetica degli edifici ecc. Il foglio di calcolo sarà presto reso disponibile per la consultazione on line.

Guido Trivellini, biologo del WWF, ha ricordato anche come le Alpi siano un hot spot per la biodiversità in Europa su cui pesa il 12% del turismo mondiale, con 80 milioni di visitatori ogni anno. A minacciare il funzionamento degli ecosistemi montani, oltre ai cambiamenti climatici, c’è anche lo sfruttamento dei bacini per scopi idroelettrici, che blocca il flusso dell’acqua e dei nutrienti lungo i torrenti.

Filippo Grassia, assessore regionale allo sport e ai giovani, ha ricordato la recente consegna del marchio di qualità ospitalità italiana e la prossima messa on line del sito www.rifugi.lombardia.it, dove si potranno scegliere i percorsi e i pernottamenti in quota su tutto il territorio regionale.

Approfondisci l’argomento consultando l’articolo principale
Fonte:
Argomenti trattati: 2360 | Green Economy | Efficienza Energetica | Fonti Rinnovabili | Educazione Ambientale | Rifiuti | Ecologia
Altre informazioni inerenti Alta qualità e sostenibilità dei rifugi alpini: , lumachina, , EcoWiki, ambiente ecologia energia natura

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi