Alpinhotel: un albergo ristrutturato pensando ai ciclisti e ai giovani

Alpinhotel: un albergo ristrutturato pensando ai ciclisti e ai giovani

Alpinhotel: un albergo ristrutturato pensando ai ciclisti e ai giovani
<!– Thumbnails –> <!– Pagination –> I Bike Hotel sono alberghi con attenzioni speciali per gli amanti delle due ruote. Ci sono garage appositi per il cicloturismo sportivo, attrezzi per le riparazioni, possibilità di noleggio e di accompagnamento, cibi speciali e, ovviamente, la competenza dei gestori che spesso sono guide…

via EcoWiki:

|Alpinhotel: un albergo ristrutturato pensando ai ciclisti e ai giovani - BioNotizie.com

Alpinhotel: un albergo ristrutturato pensando ai ciclisti e ai giovani

I Bike Hotel sono alberghi con attenzioni speciali per gli amanti delle due ruote.
Ci sono garage appositi per il cicloturismo sportivo, attrezzi per le riparazioni, possibilità di noleggio e di accompagnamento, cibi speciali e, ovviamente, la competenza dei gestori che spesso sono guide specializzate.

Siamo stati nell’Alpinhotel di Valdaora e, pur non avendo la bici, ci e’ piaciuto. Se prenotate qui, ricordatevi di chiedere esplicitamente la camera di cirmolo. Il legno di cirmolo (Pinus cembra) è molto profumato e ha effetti benefici sul battito cardiaco. Il giovane proprietario, Lukas Brunner, ha provato ad arredare due stanze del suo albergo con questo legno, ma i clienti si sono lamentati dell’odore, avendo forse il naso abituato ai mobili Ikea. Alla fine ha preferito ristrutturare in modo più tradizionale e le uniche camere al cirmolo sono le due sperimentali.

La colazione, se scegliete il buffet, e’ ottima e abbondante, ma sconsigliano di approfittarne per farsi i panini. Se servono, li preparano loro con un succo e un frutto (e con l’aggiunta di barrette energetiche e bevande isotoniche se gradito). Per la cena in albergo, tutto ok se siete onnivori: menu settimanale interessante, vario e personale gentile. Ai vegetariani, invece di accontentarsi di pasta al sugo e verdure grigliate (nonostante la prenotazione fatta al mattino specificando il regime veg), consigliamo di uscire e di mettersi in caccia di canederli.

La sera potete scegliere tra le grappe bio e quelle a km zero a disposizione dei clienti. Noi abbiamo provato la grappa al fieno Lerchnhof, prodotta da un ragazzo che ha abbandonato una promettente carriera da chef per diventare contadino. Daniel Oberparleiter vive a Valdaora, in Val Pusteria, e produce grappe e marmellate senza zucchero. Ovviamente ci sono anche le grappe bio di Bergila al cembro e al mugo.

Potete poi concludere la serata al pub collegato all’hotel. Lukas, invece di dedicare tutto lo spazio al wellness (sauna e idromassaggio ci sono e funzionano), ha preferito tentare una strada nuova e a far divertire i giovani. Ci e’ riuscito bene.

Prosegui la lettura su: Alpinhotel: un albergo ristrutturato pensando ai ciclisti e ai giovani

EcoWiki

Alpinhotel: un albergo ristrutturato pensando ai ciclisti e ai giovani

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi