A Viessmann il Premio Tedesco per la Sostenibilità 2013

A Viessmann il Premio Tedesco per la Sostenibilità 2013

A Viessmann il Premio Tedesco per la Sostenibilità 2013
<!– /* Font Definitions */ @font-face font-family:”MS 明朝”; mso-font-charset:78; mso-generic-font-family:auto; mso-font-pitch:variable; mso-font-signature:-536870145 1791491579 18 0 131231 0; @font-face font-family:”Cambria Math”; panose-1:2 4 5 3 5 4 6 3 2 4; mso-font-charset:0; mso-generic-font-family:auto; mso-font-pitch:variable; mso-…

via Ecosostenibile:

@font-face font-family:”Cambria Math”; panose-1:2 4 5 3 5 4 6 3 2 4; mso-font-charset:0; mso-generic-font-family:auto; mso-font-pitch:variable; mso-font-signature:-536870145 1107305727 0 0 415 0; @font-face font-family:Cambria; panose-1:2 4 5 3 5 4 6 3 2 4; mso-font-charset:0; mso-generic-font-family:auto; mso-font-pitch:variable; mso-font-signature:-536870145 1073743103 0 0 415 0; /* Style Definitions */ p.MsoNormal, li.MsoNormal, div.MsoNormal mso-style-unhide:no; mso-style-qformat:yes; mso-style-parent:””; margin-top:0cm; margin-right:0cm; margin-bottom:10.0pt; margin-left:0cm; mso-pagination:widow-orphan; font-size:12.0pt; font-family:Cambria; mso-ascii-font-family:Cambria; mso-ascii-theme-font:minor-latin; mso-fareast-font-family:”MS 明朝”; mso-fareast-theme-font:minor-fareast; mso-hansi-font-family:Cambria; mso-hansi-theme-font:minor-latin; mso-bidi-font-family:”Times New Roman”; mso-bidi-theme-font:minor-bidi; mso-fareast-language:JA; span.spaninfuse mso-style-name:spaninfuse; mso-style-unhide:no; .MsoChpDefault mso-style-type:export-only; mso-default-props:yes; font-family:Cambria; mso-ascii-font-family:Cambria; mso-ascii-theme-font:minor-latin; mso-fareast-font-family:”MS 明朝”; mso-fareast-theme-font:minor-fareast; mso-hansi-font-family:Cambria; mso-hansi-theme-font:minor-latin; mso-bidi-font-family:”Times New Roman”; mso-bidi-theme-font:minor-bidi; mso-fareast-language:JA; .MsoPapDefault mso-style-type:export-only; margin-bottom:10.0pt; @page WordSection1 size:612.0pt 792.0pt; margin:70.85pt 2.0cm 2.0cm 2.0cm; mso-header-margin:36.0pt; mso-footer-margin:36.0pt; mso-paper-source:0; div.WordSection1 page:WordSection1; –>

riscaldamento rinnovabile
Il Gruppo Viessmann è stato insignito per la terza volta del Premio Tedesco per la Sostenibilità, a Düsseldorf (Germania). La prestigiosa onorificenza viene conferita ogni anno ai produttori operanti nel riscaldamento degli edifici, che si distinguono per il loro impegno nella ricerca di soluzioni sostenibili.
Nel 2009 la Viessmann si era aggiudicata il premio in virtù del sistema di produzione più sostenibile. In qulla occasione era stato dunque riconosciuto all’azienda l’inserimento di elementi innovativi nell’ambito dell’ecosostenibilità in diversi step del ciclo di produzione.
Nel 2011 il premio era stato conferito per il marchio più sostenibile.
Nel 2013 la giuria ha valorizzato in particolar modo il progetto “Effizienz Plus” concepito dall’azienda sempre in ottica sostenibile al fine di migliorare ulteriormente tutta la catena produttiva, dalla scelta dei materiali fino all’installazione e all’efficienza del prodotto finale.
Il Gruppo Viessmann si conferma quindi punto di riferimento nel settore come azienda virtuosa nella ricerca per le energie rinnovabili, e lo fa con numeri evidenti:
Per il mantenimento della casa madre ad Allendorf, la Viessmann ha abbattuto le emissioni di anidride carbonica dell’80% e l’impiego di combustibili fossili del 60%.
Con il progetto Effizienz Pluz, l’azienda tedesca ha dimostrato come sia possibile, grazie all’elevata efficienza del prodotto, abbandonare le risorse fossili con quelle rinnovabili.
E’ infatti l’efficienza delle risorse il primo dei tre punti cardine di Effizienz Plus: la capacità di sfruttare la massimo tutta l’energia disponibile e proveniente sempre di più da fonti rinnovabili.
Il secondo punto è la tutela dell’ambiente senza la quale non sarebbe possibile perpetrare nel tempo la disponibilità delle fonti pulite, dimostrando così che i nuovi canoni di produzione sostenibile vanno a pari passo con l’attenzione verso la sostenibilità ambientale.
Il terzo punto riguarda la sicurezza sul posto di lavoro, in relazione non solo ad aspetti strutturali interni, ma anche alla qualità dei materiali utilizzati e all’abbattimento delle quote di tossicità negli ambienti di produzione.
Proprio la scelta dei materiali si è rilevata una soluzione di grande importanza. La loro qualità elevata permette infatti un lungo ciclo di vita dei prodotti che arrivano fino a 20 anni.
Inoltre tutti i prodotti sono costituiti per il 90% da materiali riciclabili.
Una fase imprescindibile nell’ottica della sostenibilità, è lo smaltimenti dei prodotti dismessi quando vengono sostituiti da quelli nuovi. Per questo la Viessmann ha sancito una partnership con la EGRGmbH dando origine al programma Viessmann EGR.
Il gruppo tedesco ha poi introdotto la “Alleanza per la Sostenibilità”, un’iniziativa che permette di interagire online, al fine di reperire informazioni sulle nuove tecniche per l’abbattimento delle emissioni di anidride carbonica negli edifici.

Prosegui la lettura su: A Viessmann il Premio Tedesco per la Sostenibilità 2013

Ecosostenibile

A Viessmann il Premio Tedesco per la Sostenibilità 2013

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi