Impianto a biomassa: ecco come risparmiare energia

È infatti possibile utilizzare energia solare termica, energia prodotta da pannelli fotovoltaici ed energia prodotta da biogas e biomasse.

La biomassa è un termine che si riferisce a materiali di natura biologica che vengono utilizzati per produrre energia elettrica.

Gli impianti a biomassa consentono la produzione di energia pulita, a differenza di altri materiali usati come carburanti come ad esempio quelli fossili e che non si esaurisce tanto facilmente. Molto spesso l’impianto a biomassa viene usato più per la produzione di acqua calda che di energia; l’acqua viene poi utilizzata per riscaldamento oppure per scopi sanitari.

Impianti a biomassa per produrre energie verdi

Una fonte rinnovabile come la biomassa è dunque un modo per rispettare la natura e per produrre energia davvero pulita. Anche l’Unione Europea infatti sta investendo tanto sugli impianti a Biomassa così come ha già fatto per il fotovoltaico, e sempre più spesso vengono indette gare d’appalto Roma che coinvolgono questo tipo di argomenti.

Centrali Biomassa

Le centrali biomassa sono costituite da impianti che producono energia elettrica. L’energia si ottiene grazie all’utilizzo delle biomasse, un combustibile di origine animale o vegetale, che sono utilizzate per produrre energia rinnovabile.

Le fasi produttive, che permettono agli impianti biogas di produrre questa miscela, avvengono nel totale rispetto dell’ambiente e sono una delle risorse utilizzate nella Green Economy. In Italia le centrali biomassa di grandi dimensioni sono poco presenti, infatti, l’energia elettrica prodotta con questi impianti, è circa il 2% della produzione totale.

Perchè usare le biomasse

L’utilizzo delle biomasse come combustibile per la produzione di energia elettrica offre diversi vantaggi, che sono riportati di seguito:

  • Le biomasse sono una fonte di energia rinnovabile e di conseguenza inesauribile, al contrario delle fonti fossili.

  • Hanno un costo inferiore rispetto ai combustibili fossili.