Brevetti innovazione: prestiti per le PMI

Piperina e curuma plus

Qualcosa si muove nel settore bancario a sostegno delle PMI. Sono 3 gli istituti di credito che decidendo di puntare l’innovazione sosterranno le PMI con prestiti alle PMI per i nuovi brevetti: Mediocredito italiano, Unicredit e Deutsche Bank

 

Piccole e medie imprese: arrivano i prestiti per i brevetti. Tre gli istituti di credito che hanno deciso di puntare sull’innovazione: Mediocredito italiano, Unicredit e Deutsche Bank. I finanziamenti ammontano a tre milioni di euro e avranno la durata massima di dieci anni.

Le banche non chiedono garanzie, la rete di sicurezza è fornita dal Fondo nazionale per l’innovazione (Fni), che il ministro per lo Sviluppo economico utilizza proprio per progetti innovativi che riguardano la ricerca e lo sviluppo industriale.

Sui siti di UniCredit, Deutsche Bank e Mediocredito Italiano (Gruppo Intesa SanPaolo) sono disponibili tutti i requisiti per accedere ai prestiti. Il Fni prevede due canali per la concessione dei finanziamenti: uno per brevetti e design e l’altro solo per i brevetti (destinato a investimenti in società di capitale).

La prima fase di attività è dedicata all’individuazione – attraverso procedura pubblica – dell’intermediario finanziario che disporrà le somme; la seconda consiste nella vera e propria erogazione e nel monitoraggio del prestito.

fonte

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi