Zerinol per il mal di gola: a cosa serve e come si assume

Lo Zerinol per il mal di gola: come e quando usarlo? Ormai lo sappiamo bene, l’inverno è il periodo in cui più frequentemente rischiamo di beccarci qualche brutto raffreddore, un’influenza, la tosse ed anche il mal di gola. Ma come fare a combattere i fastidiosi sintomi della gola infiammata? “Zerinol Gola” è senza dubbio uno dei rimedi più utilizzati poiché – grazie alla sua formula – riesce ad addormentare rapidamente il dolore e a combattere l’infiammazione. Zerinol® Gola – il cui principio attivo è l’ambroxol – riesce infatti ad anestetizzare il dolore alla gola che accompagna spesso i nostri freddi inverni.

Inoltre, questo farmaco – il primo in pastiglia che assicura due importanti effetti – agisce immediatamente sui tessuti infiammati, donando un effetto di sollievo rapido e in maniera prolungata.

Ricapitolando, “Zerinol® Gola” addormenta dunque il dolore, e allo stesso tempo combatte in maniera efficace l’infiammazione, donando un immediato e prolungato sollievo. Il farmaco sarebbe adatto anche per i soggetti diabetici e in linea generale sarebbe ben tollerato.

Assumere “Zerinol Gola” è davvero semplicissimo: non dovrete infatti far altro che sciogliere (dunque cercando di non masticarla) una pastiglia in bocca fino a sei volte al giorno (ciò è valido nel caso di pazienti adulti o adolescenti al di sopra dei 12 anni). Il gusto della pastiglia è particolarmente gradevole, e fin da subito ne sentirete i primi benefici.

Nel caso in cui doveste avere febbre alta e mal di gola persistente per più di tre giorni, vi consigliamo naturalmente di contattare il vostro medico.

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi