Via le rughe con gli oli essenziali!

La pelle con l’avanzare dell’età,  tende a diventare più secca e delicata a causa del rallentamento fisiologico dei processi di metabolismo e rinnovamento cellulare, di conseguenza la disidratazione, la carenza di molecole fondamentali per l’elasticità e il tono cutaneo come il collagene e l’elastina, favoriscono la formazione di rughe, cedimenti cutanei e alla perdita di tono e luminosità.

L’invecchiamento cutaneo è inevitabile, ma può essere rallentato e ritardato prendendosi cura della propria pelle già a partire dai 25-30 anni, attraverso l’uso di creme idratanti e attraverso un’alimentazione sana ricca di frutta e verdura in modo tale da assumere vitamine e antiossidanti necessari per il mantenimento di una pelle elastica e tonica.

Con l’avanzare dell’età, ovviamente, il tipo di prodotto da usare cambia: più la pelle si secca più è necessario optare per prodotti nutrienti e tonificanti; inoltre è molto utile effettuare massaggi delicati sul viso o semplici esercizi di distensione e contrazione della zona delle labbra e degli occhi in quanto aiutano a mantenere la pelle tonica e ne riducono i cedimenti.

Cosa può fare la natura in questo caso? Anche per la prevenzione delle rughe e dell’invecchiamento cutaneo esistono diverse molecole naturali molto attive, molte delle quali le troviamo negli oli essenziali.

Sono diversi gli oli essenziali che possono, infatti, essere utilizzati per il trattamento della cute matura, vediamone alcuni.

Molti oli essenziali sono attivi nel contrastare il processo di disidratazione tipico dell’avanzare dell’età, tra questi ricordiamo l’olio essenziale di Camomilla e quello di Sandalo. Il primo, caratterizzato da un colore blu intenso e da un profumo erbaceo piuttosto dolce, è un ottimo idratante, lenitivo e addolcente della cute, rende la cute morbida e distesa e visibilmente più luminosa; l’olio essenziale di Sandalo, dal profumo legnoso e dolce abbina alle proprietà idratanti anche proprietà toniche e decongestionanti.

Altri oli invece agiscono riducendo la degenerazione cellulare come l’olio essenziale di Rosa, dal profumo intenso e fiorito, e quello di Mirra, decisamente più aromatico e caldo; e poi ci sono essenze attive direttamente sulle rughe come quella di Incenso, profumo forte e speziato, e quella di Neroli dalle note agrumato – fiorite.

Scelto l’olio essenziale più adatto, basta aggiungere poche gocce (2-3) ad un po’ di crema idratante o di olio vegetale come Argan, Jojoba (mai applicare le gocce direttamente sulla pelle) e massaggiare come un normale prodotto cosmetico fino ad assorbimento.

Gli oli essenziali possono essere responsabili di reazioni allergiche o di ipersensibilizzazione, conviene quindi applicare prima il prodotto su una piccola area e valutare l’eventuale insorgenza di reazioni di intolleranza.

E’ inoltre importante assicurarsi di acquistare un prodotto di qualità: meglio acquistare oli essenziali direttamente in erboristeria o nei negozi specializzati, evitando quelli (decisamente più economici ma spesso adulterati con sostanze di origine sintetica) di bancarelle e supermercati.

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi