Stagione Teatrale a Verona

Verona è una città dalle mille facce, che racchiude in sé moltissime bellezze e che è sempre in continua evoluzione. Tra le molteplici proposte, il capoluogo veneto si distingue anche per la vitalità culturale, tra cui spiccano le varie iniziative teatrali.
La stagione teatrale di Verona è, infatti, molto strutturata, variegata e ricca, in modo che il pubblico possa scegliere le proposte che più si adattano al proprio gusto.
Sono diversi i teatri presenti in città, tra cui è possibile individuare gli spettacoli che si desidera vedere.
Il teatro Nuovo è il Teatro Stabile di Verona, realtà storica, che si è distinta, a partide dal 1989, per la produzone di opere prevalentemente di ispirazone shakesperiana. Qui si porta avanti la più consolidata tradizione del teatro di prosa.
Per la stagione teatrale 2015-2016 la proposta si divide in due rassegne: Il Grande Teatro, che offre un excursus tra molti dei più grandi nomi italiani e Divertiamoci a Teatro, dedicata, invece, a spettacoli comici.
L’altra tradizione teatrale per cui Verona si distingue è il teatro musicale, in cui spicca per l’ampia proposta suddivisa in Opera e Balletto e Opere Sinfoniche. Le location storiche in cui è possibile assistere a questi spettacoli sono il Teatro Filarmonico, il Teatro Ristori e, da primavera, il Teatro Romano e la celebre Arena di Verona. Quest’ultima attira turisti da tutto il mondo che spesso si fermano in città per un paio di giorni, in modo da visitare le bellezze romane della città di Verona. Vicino all’arena si possono trovare numerosi verona hotel in centro dalle 3 alle 5 stelle, adatti a tutte le tasche, oltre a numerosi bed and breakfast o appartamenti.
L’unione di location suggestive e di grandi nomi nel campo del teatro di posa, così come in quello musicale, è la chiave vincente per una stagione teatrale Verona di successo.
Il pubblico partecipa con entusiasmo, scegliendo i testi che ama di più o seguento di attori a cui è in qualche modo affezionato.
Per quanto riguarda il teatro di prosa si spazia da un adattamento della Carmen, che chiude la stagione, a regie di Luca Zingaretti (The Pride) e di Marco Tullio Giordana (Il Testamento di Maria) per citare solo alcuni nomi. Anche il teatro comico non è da meno, con proposte quali il famosissimo Cabaret o il più attuale Nudi e Crudi, con la regia di Serena Sinigaglia, una delle registe più interessanti nel panorama italiano.
Le proposte di abbonamento sono varie, in modo che ciascuno possa scegliere quella che meglio risponde alle proprie esigenze e ai propri gusti teatrali e di spettacolo.
Musica, classici, divertimento, c’è solo l’imbarazzo della scelta a Verona per trascorrere serate culturali a teatro, per riflettere e sorridere, ma soprattutto per continuare a coltivare il proprio desiderio di bellezza.
 

BioNotizie.com

Web Net 3.0 Realizzazione siti web con integrazione social network e community features. Campagne web marketing e strategie SEO personalizzate. Article Marketing. Link Building.