Trippa, gnocchi e stoccafisso, Ostra Vetere apre le cantine

amazon basics

Trippa, gnocchi e stoccafisso, Ostra Vetere apre le cantinePer ‘magnà e bè n’te le cantine come ‘na volta’ a Ostra Vetere devi andare. Cultura gastronomica, piatti d’eccellenza cucinati ad arte, vini pregiati.

Tutto questo in un solo evento: Montenovo in festa dal 25 al 27 gennaio nel borgo medievale di Ostra Vetere, un tempo chiamata Montenovo. Tutta la ghiottoneria marchigiana sarà servita nelle cantine aperte che per l’occasione diventano delle accoglienti trattorie dove respirare la tradizione e il folklore popolare.
Pizze e cresce al formaggio, guanciale di maiale e affettati locali, tagliatelle alla papera, fagioli con le cotiche e molto altro ancora accompagnerà i calici pieni di eccellente vino marchigiano. Qui le vigne raccontano una storia, ogni acino è ricco di un passato fatto di genuinità e passione, quella che guida i produttori locali a dare sempre il prodotto migliore dalla propria terra.
Dalla “Legnaia” alla “Piazza Padella” passando per “Pozzo DiVino” sono solo alcune delle cantine che prepareranno i piatti tipici della cucina che le nonne marchigiane erano solite cucinare nei giorni di festa. Ci sarà poi ancora la”Bottega del Birocciaro”, “I Coridori”, la “Nojà de Montenovo”, “La Bottega del Signorì”, “La cantina dei Gemellaggi”, “La vecchia Via”, “La cantina della Rotola”, “Dalla Passera Traversa”, “La Locanda de Zio Mario”, “La Cantina del Sor Abate”…sarà tutto un buon mangiare.
Ostra Vetere tornerà per tre giorni a rivivere il medioevo con i suoi vicoli ciottolosi illuminati dalle fiaccole come si faceva un tempo. I visitatori saranno accompagnati nel viaggio gastronomico dalle insegne apposte in ogni angolo della cittadina. Carni alla brace, trippa, gnocchi, stoccafisso e dolci tradizionali ristoreranno ogni goloso turista dedito alla ricerca dei sapori antichi.
Ad accompagnare le degustazioni ci saranno esposizioni, mostre mercato artigianali e intrattenimenti con gruppi folkloristici itineranti e menestrelli.
Nel centro storico del paese si può visitare l’Antiquarium del Museo-Pinacoteca. Numerose sono poi le Chiese, quella di Santa Lucia, dal ricco e splendido interno, San Severo con il suo portale romanico del XIII secolo proveniente dalla chiesa di San Francesco, San Sebastiano riadattata a sala-auditorium, Sant’Antonio al Borgo e, fuori dell’antica cerchia muraria, Santa Croce con una splendida “Crocifissione” di Claudio Ridolfi ed il SS. Crocefisso ricco di affreschi quattrocenteschi e cinquecenteschi, in parte del pittore montenovese G.B. Lombardello, oltre a due formelle di terracotta policroma del sec. XV.

Vini e Sapori: portale di informazione rivolto agli appassionati di enogastronomia con aggiornamenti e notizie fornite da uno staff di amanti del buon vino e dei sapori della buona tavola.
Web: www.viniesapori.net

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi