Slow Food Campania festeggia il Terra Madre Day 2013

Slow Food Campania festeggia il Terra Madre Day 2013

Slow Food Campania festeggia il Terra Madre Day 2013
Il Terra Madre Day è il giorno in cui in tutto il mondo Slow Food festeggia il suo Compleanno. Il 10 dicembre 1989 fu infatti firmato all’Opera Comique di Parigi il Manifesto Internazionale di Slow Food e oggi, il 10 dicembre, è la giornata consacrata al cibo locale. In Campania particolare attenzione sarà …

via Itinerarinelgusto | Prodotti tipici e turismo enogastronomico:

|

Slow Food Campania festeggia il Terra Madre Day 2013

Il Terra Madre Day è il giorno in cui in tutto il mondo Slow Food festeggia il suo Compleanno. Il 10 dicembre 1989 fu infatti firmato all’Opera Comique di Parigi il Manifesto Internazionale di Slow Food e oggi, il 10 dicembre, è la giornata consacrata al cibo locale. In Campania particolare attenzione sarà data alla Resistenza Contadina, soprattutto per quella parte di territorio che continua a essere vittima di attacchi mediatici indiscriminati.

Di seguito il dettaglio degli eventi:

DALLA TERRA DEI FUOCHI UN GRIDO DI SPERANZA… FINALMENTE SALVE!
dal 7 al 22 DicembreAVERSA (Condotta Agro Aversano Atellano)
Da Sabato 7 Dicembre a Domenica 22 Dicembre la condotta Slow Food Agro Aversano – Atellano vi invita a festeggiare il Terra Madre Day 2013 consacrando i prodotti della Terra Madre al Palazzo Parente di Aversa (via Gaetano Parente, 2). Le giornate saranno scandite da diversi appuntamenti che ci faranno conoscere prodotti di eccellenza dei nostri amici agricoltori e allevatori, riaffermando che la terra è un bene assoluto da preservare. Si parte alle ore 16,00 di sabato 7 dicembre con gli “aperitivi dell’Arca” preparati da Diego Sarra dell’osteria “Vintage e cucina”. Sarà possibile acquistare i prodotti della Nostra Terra, essere informati sui metodi di produzione dell’agricoltura biologica e biodinamica grazie all’esperienza professionale dell’agronomo Nicola Giovanni Migliaccio e dare inoltre il proprio contributo ai progetti di recupero degli ecotipi locali di specie orticola in via d’estinzione. Il recupero delle specie orticole vede impegnati, con il Progetto “Salve” gli agricoltori locali ad affrontare quotidianamente problematiche legate a cattive scelte alimentari condizionate dal consumo di massa. Contatti: Francesca Prisco, 345 4427756; Nicola Giovanni Migliaccio, 320 8863072.

TERRA, DISPENSA DEGLI UOMINI
8 DicembreFOGLIANISE (Condotta Taburno e Valle Caudina)
Domenica 8 dicembre, a Foglianise, la condotta Slow Food Taburno e Valle Caudina vi invita a festeggiare il Terra Madre Day consacrando i prodotti della terra campana. Nell’ambito dell’evento,”Terra, dispensa degli uomini”, la giornata sarà scandita da diversi appuntamenti che ci faranno conoscere prodotti di eccellenza dei nostri amici agricoltori e allevatori, riaffermando che la terra è un bene assoluto da preservare. Si parte alle ore 10 con una ricca colazione con il Latte Nobile, Presidio Slow food, cornetti e marmellate artigianali c/o il Bistrot Tintori 2.0. Alle ore 11, visita e degustazione guidata al frantoio oleario Zampelli, insieme all’agronomo G. Zampelli, per conoscere meglio l’olio extravergine d’oliva. La giornata si chiuderà a tavola con lo chef Pasquale Basile che presenterà i prodotti del Taburno rivisitando ricette tradizionali nella suggestiva atmosfera del Tintori 2.0 Modern Bistrot. Contatti: Gaetano Palumbo – gap69@libero.it

LA TERRA DI LAVORO BUONA, PULITA E GIUSTA
10 Dicembre – PIANA DI MONTE VERNA (Condotta Volturno)
11 Dicembre – PIETRAVAIRANO (Condotta Volturno)
12 Dicembre – RIARDO (Condotta Volturno)
Slow Food Volturno festeggia il Terra Madre Day nelle scuole per ritrovare un territorio oggi devastato dalle camorre e dai luoghi comuni. I consumatori non hanno più fiducia nell’agricoltura campana e l’inerzia delle Istituzioni non aiuta a distinguere il grano dal loglio; territori incontaminati e tantissimi agricoltori onesti stanno pagando un prezzo troppo alto e ingiusto solo perché si sta affermando l’idea che tutto sia inquinato e avvelenato. Eppure la provincia di Caserta è anche la terra delle acque minerali, fra le più bevute in Italia, e di due parchi regionali di straordinaria bellezza.
All’insegna di questi temi, dal 10 al 12 dicembre Slow Food Volturno terrà il proprio Terra Madre Day nelle scuole con un calendario di laboratori del gusto, mostre e testimonianze che coinvolgeranno alunni, genitori e piccoli produttori agricoli.
Le manifestazioni, realizzate in collaborazione con i comuni di Riardo e Pietravairano e gli Istituti comprensivi di Caiazzo, Pietramelara e Vairano Patenora, inizieranno il 10 dicembre a Piana di Monte Verna, continueranno l’11 a Pietravairano e si concluderanno il 12 a Riardo. Contatti: Nicola Sorbo – n.sorbo@libero.it

CAMPANIA, TERRA DI ECCELLENZE, ALTRO CHE!
fino al 10 Dicembre – TORRE ANNUNZIATA (Condotta Vesuvio)
La Condotta Slow Food Vesuvio, a Torre Annunziata, dedica il suo Terra Madre Day agli agricoltori, agli allevatori ed ai piccoli pescatori del golfo che stanno vivendo momenti di grave difficoltà, minacciati da emergenza ambientale e criminalità.
Con l’Associazione Verso Sud ed altre associazioni del posto, si è già vissuto questo momento insieme agli allievi del Liceo Pitagora – Croce e all’IPSSAR “Graziani”. Al Liceo Artistico Statale “Giorgio De Chirico” il 7 e 8 dicembre sarà allestito il Mercato di Terra Madre Day nel quale saranno esposte anche opere realizzate dagli studenti sul tema Terra Madre. Il 10 dicembre, invece alle ore 16, presso l’aula magna del liceo Pitagora si terrà il Convegno “Il diritto ad essere informati” sulle emergenze ambientali della nostra regione.Contatti: Alberto Capasso – slowfoodvesuvio@gmail.com

PARTY CON L’ARCA DEL GUSTO
10 Dicembre – COPERSITO DI TORCHIARA (Condotta Cilento)
Serata speciale per il Terra Madre Day organizzata da Slow Food Cilento a Taverna Copersito a Sant’Antuono di Torchiara (SA), località Copersito, martedì 10 dicembre 2013 alle ore 20,00. Durante la serata avremo modo di scoprire alcuni prodotti cilentani a rischio di estinzione.
Anche tu sei chiamato a segnalare e/o procurare prodotti del nostro territorio poco conosciuti e difficili da reperire ma che meritano di salire sull’Arca. Il menù della serata sarà quindi in divenire da oggi al 10 dicembre contando anche sulla tua collaborazione.
Per ora possiamo dirti che avremo i fusilli di Felitto, lavorati con farina e uova locali, il fagiolo di Sessa Cilento, i fichi bianchi del Cilento, uno speciale formaggio canestrato di Monte San Giacomo e la presenza di alcuni vignaioli cilentani che ci racconteranno del progetto di recupero del vitigno di aglianicone, che assaggeremo nel corso della serata. Il tutto concorrerà a dar forma al nostro menù dell’Arca, elaborato in cucina da Daniela ed Ernesto.
Il costo della serata per soci Slow Food e aspiranti soci è di € 20,00. Preferibile prenotare telefonicamente a Giancarlo Capacchione al 3296330371 o via email a g.capacchione@libero.it

CULTURA E CULTIVAR
10 Dicembre – ARIANO IRPINO (Condotta Irpinia Colline dell’Ufita e Taurasi)
La Condotta “Irpinia Colline dell’Ufita e Taurasi” dedica la giornata al rafforzamento del legame tra le comunità del cibo e il futuro di un cibo migliore. “Cultura e Cultivar” e il Terra Madre Day, si incontrano ad Ariano Irpino all’interno del “Sanacore” (Piazza John Coltrane). Un evento culturale che, dal territorio della DOP dell’Olio Extravergine d’oliva “Irpinia-Colline dell’Ufita”, guarda al mondo della produzione d’eccellenza olivicola di territorio in abbinamento ai legumi ed alle verdure che caratterizzano l’Appennino meridionale. La Comunità del cibo della Ravece testimonierà la qualità dell’olio da loro prodotto. Alle ore 20,00 sarà proiettato il film Slow Food Story e alle 21,15 sarà presentata ufficialmente la Comunità del Cibo dei Coltivatori dell’Oliva Ravece delle Valli dell’Ufita e del Calore. A seguire degustazione di piatti tipici a base di legumi e verdure del territorio della Condotta in abbinamento con l’olio dei produttori della Comunità. I piatti proposti saranno: Zuppa di cicerchie della Baronia, a cura dell’Az. Agricola Ianniciello Maria di Grottaminarda; Zuppa di cicorie con ceci neri di Caposele, a cura di Filippo Branca di Carife; Zuppa di legumi dell’Arca del Gusto della Valle dell’Ufita, a cura di Tiziana Russo di Ariano Irpino. Contatti: Franco Archidiacono – f_arch@yahoo.it

SON TUTTE BELLE LE MAMME DEL MONDO… ED I FIGLI!
10 Dicembre – BARANO D’ISCHIA (Condotta Ischia e Procida)
Uomini e sapori raccontano il Territorio a Ischia in una grande festa del cibo locale che mette al centro il passato come risorsa attraverso i sapori antichi, locali e casalinghi proposti da quattro mamme e rivisitati dai loro figli in chiave moderna. I figli sono quattro chef di straordinaria bravura: Nino Di Costanzo , Pasquale Palamaro, Agostino e Francesco d’Ambra. Madrina della serata: Libera Iovene. Oltre alla bontà, alla convivialità, il futuro “giovane” è assicurato! Una sfida tra mamme e figli? Assolutamente no! Le famiglie si uniscono non si dividono! Appuntamento alle 20,15 presso la Trattoria “il Focolare” (Via Cretajo al Crocefisso). Prenotazioni entro l’8 dicembre a Silvia D’Ambra – f.dambra@libero.it

TERRA MADRE DAY IL 10 DICEMBRE E TUTTO IL 2014
10 Dicembre – BENEVENTO (Condotta Benevento)
Anche quest’anno, Slow Food Benevento propone per il Terra Madre Day un calendario di eventi che avrà inizio il 10 dicembre 2013 e che, mettendo al centro la produzione del cibo locale, avrà alcuni elementi simbolici a testimoniare che nel Sannio esistono le radici antiche di una civiltà contadina profondamente legata alla terra. Saranno protagonisti gli alunni dell’Istituto Comprensivo di Sant’Angelo a Sasso con riflessioni, laboratori, mostre e percorsi sensoriali sui seguenti temi: Mani in pasta; Il latte e la sua produzione, Latte Nobile dell’Appennino Campano; Il magico mondo delle api; La Dieta Mediterranea patrimonio dell’UNESCO; Progetto “orto scolastico”. La serie di eventi si dipanerà con cadenza mensile e si concluderà con una manifestazione di studenti e genitori in cui i partecipanti racconteranno le loro impressioni e considerazioni e terminerà con una degustazione di prodotti del territorio ed elaborazioni gastronomiche di cucina senza sprechi. Contatti: Giancarlo De Luca – info@slowfoodbenevento.it

SEMI ANTICHI E CIBI DI DOMANI
10 Dicembre – CASELLE IN PITTARI (Condotta Camerota e Golfo di Policastro)
In località San Nicola, a Caselle in Pittari, la Condotta Camerota e Golfo di Policastro, insieme alla Comunità del Cibo del Grano di Caselle, alle 9,15 seminerà il grano per il Palio del Grano 2014, evento ormai consolidato sul territorio, non solo locale. Alle 11,30 si assaggeranno poi alcuni prodotti realizzati con la farina di grano “Ianculidda”, uno dei due principali ecotipi recuperati. Durante la mattinata sarà inoltre allestita una mostra sulla biodiversità del parco a cura dell’erborista Pasquale La Palomenta. Partner dell’iniziativa la Pro Loco Caselle e l’Istituto Comprensivo “Santa Marina”. Contatti:www.paliodelgrano.it

DIVINO NATALE
14 e 15 Dicembre – GIFFONI VALLE PIANA (Condotta Picentini)
Anche quest’anno la Condotta Slow Food dei Picentini è partner della manifestazione “Divino Natale”, il 14 e il 15 dicembre presso la “Antica Ramiera” di Giffoni Valle Piana, dalle 18,00 alle 24,00. Ai soci Slow Food attivi, che presenteranno la propria tessera valida, sarà riservato uno sconto del 50% sul ticket ingresso. Il prezzo di 10 € verrà quindi scontato a 5 €.
Nell’ambito della manifestazione è possibile partecipare gratuitamente ai vari eventi. Degustazioni vino, birra…. da prenotare subito direttamente sul sito www.divinonatale.it
In particolare la Condotta gestirà un punto associativo e guiderà il Cooking Show dello chef Gaetano Morese, durante il quale ci sarà una presentazione del riso “Acquerello”. Fra tutti coloro che lasceranno i propri dati in sede, saranno sorteggiate 5 tessere per iscrizione annuale a Slow Food.

CENA DEGLI AUGURI
20 Dicembre – CASAGIOVE (Condotta Caserta)
Slow Food Caserta celebra il Terra Madre Day con una Cena degli Auguri all’Antico Casale Resort “Gaia Chiara” a Casagiove (Via San Leucio, 24 – loc. Case Sparse). L’appuntamento è con i prodotti della Terra Madre. Prenotazione necessaria a Sabatino Santacroce entro il 18 dicembre al numero 3384698373 o a Michele Amoruso al numero 3805266669. La quota di partecipazione è di € 25,00 ai quali potranno essere sommati, per i non soci, € 10,00 per iscriversi a Slow Food.

Prosegui la lettura su: Slow Food Campania festeggia il Terra Madre Day 2013

Itinerarinelgusto | Prodotti tipici e turismo enogastronomico

Slow Food Campania festeggia il Terra Madre Day 2013

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi