Sempre più lombardi dal pollice verde: agrofarmaci alleati indispensabili per orti "fai da te"

Sempre più lombardi dal pollice verde: agrofarmaci alleati indispensabili per orti "fai da te"

fonte

Sempre più lombardi dal pollice verde: agrofarmaci alleati indispensabili per orti "fai da te"Secondo l’ultimo Rapporto Unioncamere Lombardia la crisi ha fatto registrare un netto calo dei consumi alimentari e un ritorno alla cucina casalinga.

Milano, 19 febbraio 2013 – Calano i consumi alimentari e si modificano le abitudini a tavola dei lombardi. Questo quanto emerge dall’ultimo Rapporto Unioncamere Lombardia relativamente al quarto trimestre del 2012. Nella regione lombarda, oltre ad un calo drastico del consumo di prodotti quali ortaggi e frutta, rimpiazzati dall’acquisto di farina, uova e burro che indicano un ritorno al cibo casalingo, si registra un vero e proprio boom dell’orto “fai-da-te”; in giardino o sul balcone, dilagano, infatti, le coltivazioni domestiche di insalata, pomodori, piante aromatiche, zucchine, melanzane, piselli, fagioli e basilico.
Da semplice passione, la cura del verde si trasforma in “professione” attraverso la quale il lombardo riscopre il suo lato contadino: a questo proposito Agrofarma – Associazione nazionale imprese agrofarmaci che fa parte di Federchimica – ricorda che esistono soluzioni, come gli agrofarmaci, pensate e realizzate per la difesa e la cura delle coltivazioni amatoriali.
Secondo una ricerca pubblicata di recente da Nomisma, gli italiani che hanno scelto di dedicarsi al giardinaggio o all’orto fai da te sono circa 7,4 milioni (14,6% della popolazione). I dati rivelano anche che se 1,2 milioni italiani hanno scelto di prendersi cura di un fondo agricolo, ben 2,7 milioni coltivano un orto, accontentandosi spesso solamente dello spazio concesso da terrazzi e balconi cittadini.
Il coltivatore amatoriale trae molta soddisfazione nel vedere il proprio giardino rigoglioso o nel consumare alcuni prodotti ortofrutticoli da lui direttamente coltivati e curati, anche grazie all’utilizzo di agrofarmaci che difendono la salute della pianta e la proteggono dagli attacchi dei parassiti. Secondo l’Istat, poi, il 70% di questi dichiara che la cura dell’orto contribuisce anche al mantenimento e alla valorizzazione del paesaggio.
“Gli agrofarmaci per uso hobbistico sono strumenti indispensabili per non veder vanificati i propri sforzi e vivere pienamente e in sicurezza i frutti del proprio lavoro, sui balconi, nei giardini o in piccoli terreni – ha dichiarato Karina von Detten, Responsabile del Comitato Uso Non Professionale di Agrofarma. Il comparto delle aziende produttrici di agrofarmaci per uso hobbistico pone massima attenzione ai requisiti di innovazione, efficacia e sicurezza di tali prodotti; quest’ultima è sicuramente prerogativa fondamentale in tutte le fasi del processo produttivo, dall’ideazione alla realizzazione del fitofarmaco, sia in relazione all’ambiente che all’utilizzatore stesso”.
Da sempre Agrofarma incoraggia l’amore per il verde e la ricerca di un contatto diretto con la natura, promuovendo un corretto utilizzo degli agrofarmaci, alleati indispensabili per la cura del proprio verde.

Vini e Sapori: portale di informazione rivolto agli appassionati di enogastronomia con aggiornamenti e notizie fornite da uno staff di amanti del buon vino e dei sapori della buona tavola.
Web: www.viniesapori.net

Approfondisci l’argomento consultando l’articolo principale
Fonte:
Argomenti trattati: 2313 | Vino | Enologia | Enogastronomia | Itinerari Enogastronomici | Vini Tipici | Itinerari del Gusto |
Altre informazioni inerenti Sempre più lombardi dal pollice verde: agrofarmaci alleati indispensabili per orti "fai da te": , , http://www.viniesapori.net/rss.php, Vini e Sapori News – FEED RSS, News dedicate a tutti gli amanti del mondo dell’enogastronomia: informazione, curiosita’, indagini, storie di vini e molto altro ancora…

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi