Nitrati, c'è chi lavora contro gli agricoltori: lobby economiche in azione contro le aziende

Nitrati, c'è chi lavora contro gli agricoltori: lobby economiche in azione contro le aziende‘In Regione Lombardia c’è chi lavora contro le aziende agricole e contro l’Italia’. Così Ettore Prandini, Presidente della Coldiretti Lombardia, replica alla presa di posizione dell’assessore regionale all’Agricoltura Giuseppe Elias che ha messo in dubbio la legittimità della sospensione della mappa nitrati votata dal Parlamento italiano.

“Il giorno dopo l’approvazione della legge che salva migliaia di aziende zootecniche, altrimenti destinate alla chiusura – spiega Prandini -, da ambienti dell’assessorato regionale all’Agricoltura sono partite telefonate a esponenti di lobby economiche che agiscono contro gli interessi delle imprese agricole. Un atteggiamento vergognoso che antepone le convenienze di pochi al bene comune. Per fortuna l’era Elias sta per finire e nessuno la rimpiangerà”.
Il Presidente Prandini afferma anche: “E’ disonesto sostenere che con la sospensione della mappa delle zone vulnerabili verranno bloccati i contributi europei agli agricoltori. Non è vero, anche perché l’avvio di una procedura di infrazione non vuole assolutamente dire che ci saranno poi dei provvedimenti. Affermare il contrario è solo un modo di fare terrorismo psicologico. L’Italia ha decine di procedimenti aperti per procedure di infrazione in diversi settori, così come la Francia e altri Paesi. Si tratta di iter normali in caso di situazioni controverse”.
Secondo la Coldiretti è semplicemente necessario verificare l’origine degli inquinamenti da nitrati, che dipendono anche da industrie e scarichi civili. “Non vogliamo che l’agricoltura venga usata come capro espiatorio per fare gli interessi di pochi a danno di migliaia di aziende. Noi non ci stiamo e dimostreremo qual è la realtà con studi e ricerche di enti terzi” afferma ancora Prandini, che poi conclude: “Non lasceremo vincere le lobby e le loro contiguità con alcuni settori dell’assessorato regionale, dimostreremo chi sono i veri inquinatori. Troppo facile prendersela con i più deboli, quindi con gli agricoltori. Noi difendiamo loro, altri invece seguono logiche diverse”.

Vini e Sapori: portale di informazione rivolto agli appassionati di enogastronomia con aggiornamenti e notizie fornite da uno staff di amanti del buon vino e dei sapori della buona tavola.
Web: www.viniesapori.net

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi