Natalino Gallo eletto presidente del Gruppo d'interesse economico ortofrutta della Cia Calabria

Natalino Gallo eletto presidente del Gruppo d'interesse economico ortofrutta della Cia CalabriaSu iniziativa della Cia Calabria si è tenuto un focus sulla situazione ortofrutticola nella nostra Regione. Alla riunione hanno partecipato numerosi agricoltori provenienti da tutta la Regione.

La riunione è stata aperta da Franco Lucia, coordinatore della Giunta, e conclusa dal presidente regionale Mauro D’Acri.
Franco Lucia, nel suo intervento, ha messo in evidenza come il settore ortofrutticolo in Calabria è quello più organizzato con 22 Organizzazioni di prodotto e 4000 aziende associate che commercializzano oltre il 35 percento della Plv del comparto e può contare su 6 marchi tra Dop e Igp (Clementine di Calabria, Limoni di Rocca Imperiale, Patata della Sila, Cipolla Rossa di Tropea, Fichi di Cosenza e Bergamotto di Reggio Calabria) molto apprezzati sul mercato nazionale ed internazionale. Nonostante ciò molto resta da fare.
Alcune Organizzazioni di prodotto .-ha detto, Franco Lucia- sono finte guidate da commercianti, spesso non sono nelle condizioni di presentare i piani operativi e nel migliore dei casi non superano i 5 milioni di euro di fatturato. Troppo poco per stare stabilmente sul mercato.
Occorre -ha continuato- riorganizzare la filiera puntando su fusioni e alleanze tra Organizzazioni di prodotto per meglio affrontare i nuovi contesti di mercato.
Numerosi gli interventi degli operatori dai quali sono venute precise proposte: un marchio ombrello regionale per gli agrumi di Calabria, il rilancio della Dop Clementine di Calabria, politiche di riconversione produttive per alcune aree a partire da Rosarno, l’allungamento della fase produttiva sul mercato attraverso l’immissione di primizie e di prodotti tardivi, le opportunità delle filiere lunghe e corte (Gas e Web Marketing) ecc.
Mauro D’Acri, nel concludere il suo intervento, ha posto l’esigenze di dotare il settore di un soggetto intersettoriale affinché si possa dare più efficacia alla filiera sia dal punto di vista produttivo che commerciale. Partire si dal mercato per soddisfare i consumatori, ma anche valorizzare le produzioni di qualità legate al territorio.
Alla fine della riunione, su proposta del presidente D’Acri, è stato eletto il presidente del Gruppo d’interesse economico ortofrutta della Cia Calabria l’imprenditore Natalino Gallo, titolare dell’Ortofrutta “Ortogallo”, che produce annualmente 100.000 quintali di clementine, 20.000 quintali di arance, 20.000 quintali di albicocche, 5000 quintali di pesche e commercializza il tutto in uno stabilimento ad altissima automatizzazione tecnologica nella Piana di Sibari.
Natalino Gallo, nel ringraziare il gruppo dirigente della Cia per la fiducia accordategli, ha detto “gli imprenditori e l’Impresa agricola devono avere un approccio diverso rispetto al passato nel rapporto con le istituzioni e la politica: devono assumersi in prima persona delle responsabilità e devono essere soggetti attivi di proposte credibili per consentire a questo settore di essere da traino per la crescita, non solo nell’agroalimentare ma dell’intera Regione”.

Vini e Sapori: portale di informazione rivolto agli appassionati di enogastronomia con aggiornamenti e notizie fornite da uno staff di amanti del buon vino e dei sapori della buona tavola.
Web: www.viniesapori.net

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi