Il turismo bio nelle località spagnole

In Spagna la crisi si sta facendo sentire non poco, ma fortunatamente il settore turistico sta reggendo molto bene, visto che diverse località sono conosciute in tutto il mondo per le loro qualità per quanto concerne divertimenti, storia, arte, gastronomia e naturalmente natura.

Nelle destinazioni del turismo di massa come le Balerari e Barcellona è difficile immaginarlo ma ci si sta muovendo per preservare quanto più possibile l’ambiente e garantire l’identità di questi luoghi. Prendendo un hotel ad Ibiza fuori dal periodo estivo ad esempio ci si rende conto di come l’isola abbia molto da offrire, viste le splendide spiagge che si estendono a perdita d’occhio e l’incredibile ricchezza culturale e naturale di molti dei suoi luoghi.

E’ comunque nelle Canarie che è possibile praticare una vacanza per lo più sostenibile, visto che negli ultimi anni sono state adottate diverse misure per ottenere forme sostenibili di sviluppo e allo stesso tempo rispettose dell’ambiente naturale delle Isole. Tra queste segnaliamo la creazione dell’Agenzia Canaria dello Sviluppo Sostenibile e del Cambio Climatico, oltre che l’uso razionale tramite un consumo efficiente di energie rinnovabili, soprattutto nei tanti hotel a Tenerife, dove sono stati erogati finanziamenti per favorire l’inserimento di nuove attrezzature ecologiche.

Abbastanza c’è invece da fare a Barcellona, visto che sono poche le iniziative in tal senso. Sono presenti diversi percorsi naturali e località fuori dal centro urbano dove scoprire l’autenticità e la natura locale, ma si tratta di un turismo adottato solo da chi vive stabilmente in città.

Un vero e proprio disastro a livello ecologico sta invece per abbattersi a Madrid, visto che è qui che sorgerà Eurovegas. Per l’occasione verranno costruiti diversi edifici con metodi e materiali non certo rispettosi dell’ambiente visto quello che è fine delle strutture e quello che sarà il pubblico. Come se non bastasse il governo locale ha concesso diversi permessi che di fatto permetteranno di non applicare diverse leggi anti fumo ed anti inquinamento che negli anni sono state faticosamente introdotte in Spagna e che invece troveranno un’eccezione in questa parte della nazione. La crisi è anche questo purtroppo.