Il meglio del trekking puoi viverlo solo a Tenerife sul Teide

Tenerife ed i percorsi di trekking sul Teide, il punto più alto della Spagna con i suoi 3.718 metri di altezza sul livello del mare, rappresentano il sogno nascosto, nonché il perfetto itinerario, di chi ama i viaggi nella natura. D’altronde, visitare il cratere del Teide è un’esperienza magnifica, perché permette di avere tutta Tenerife ai propri piedi. Una vista a dir poco fantastica.

 

Teide, un vulcano ancora attivo

Lo splendido fenomeno delle fumarole: profumi unici a Tenerife

L’ultima eruzione del Teide è datata 1909 e, nonostante sia passato più di un secolo, trattasi di un vulcano ancora attivo: a oltre i 3.400 metri, nelle vicinanze del Pico del Teide, si registra il fenomeno delle fumarole, l’emissione dei vapori sulfurei, che si verificano nel momento in cui l’acqua si infiltra nel terreno ed evapora per l’alta temperatura delle rocce. La visione delle fumarole e i profumi che si respirano ti lasceranno senza parole.

 

La salita sul cratere

Ecco i documenti da portare con sè, nel momento in cui si desidera salire sulla cima del Teide

La richiesta è molto elevata, al punto che ogni giorno il Parco Nazionale del Teide limita la salite sul cratere ad un numero circoscritto di persone. Solo la direzione del Parco Nazionale può autorizzare la salita sino alla vetta del Teide: la richiesta è assolutamente gratuita ed il sito internet www.reservasparquesnacionales.es è l’unico canale dove è possibile effettuarla. Ultimata la procedura online ed ottenuto il permesso per la salita sul Teide, è opportuno stampare la copia del documento che verrà esibito al personale del Parco insieme ad un documento di identità.

 

Goditi il meglio delle Canarie

Se ami il trekking, Tenerife fa proprio al caso tuo: panorama mozzafiato e quoziente di difficoltà notevole per via del cambio di altezza

Il Parco Nazionale del Teide si trova in una posizione centralissima: sono davvero svariati i sentieri che consentono di percorrerlo. Fra quelli più belli, dove fare lunghe escursioni, spicca quello che porta direttamente alla cima del vulcano. Il quoziente di difficoltà dell’itinerario è davvero notevole: il motivo principale risiede nel cambio di altezza, dato che si passa dai 1.367 ai 3.718 metri. Mediamente, uscendo da Montaña Blanca, occorrono più o meno qualcosa come 6 ore, prima di raggiungere il rifugio di Altavista che regala splendide atmosfere tra tramonti ed albe. Non è un caso se sono in molti i visitatori che pernottano qui con l’intento dichiarato di attendere l’alba, per poi fronteggiare l’ultimo tratto della salita che porta al cratere del Teide.

 

Una strada nata per il trekking

9 chilometri di percorso tra splendide piste e spettacolari sentieri: solo chi si allena con costanza è in grado di farcela. Pronto per questa sfida avvincente?

Questo percorso di trekking, difficile sì, ma spettacolare, regala viste mozzafiato tra piste e sentieri che si susseguono per tutti i 9 chilometri di percorso: la Rambleta, Montaña Rahada, Huevos del Teide, Estancia de los Ingleses, Mina de Pòmez rappresentano scenari di incommensurabile bellezza in termini geologici. Menzione speciale la merita l’ultimo tratto che ha per protagonista la via di Telesforo Bravo: la vista panoramica per raggiungere il cratere del Teide è davvero spettacolare. In alcuni punti si registra un dislivello superiore al 60%: la pendenza e l’altitudine considerevole rendono il percorso impegnativo, ma bello a vedersi. Il sentiero termina a La Rambleta ed è indicato soltanto per chi è allenato.

Una volta raggiunte le pendici del Teide, sarà possibile vedere i frammenti di magma fuoriusciti dal cratere, i quali, dopo essere rotolati lungo i fianchi del vulcano, si sono depositati alle pendici. Fino ai 3.400 metri d’altezza, il colpo d’occhio per la vegetazione è ad alto impatto visivo: la violetta del Teide, la magarza, pianta medicinale diffusa in tutte le Isole Canarie, e le ginestre accompagnano l’intera salita. Poi ad altezze superiori, la vegetazione gradualmente scompare.

 

Come prepararsi a questo percorso?

Ecco il look da avere per non arrivare impreparati sulla cima del Teide

Tenerife ed i percorsi di trekking necessitano di un’attenzione particolare ai dettagli: portarsi cibo e bevande fresche è una necessità, specie nel periodo estivo; il freddo, specie nelle prime ore del mattino, è particolarmente pungente e, per questo motivo, è doveroso indossare la classica giacca a vento, oltre alle calzature adeguate.

 

Acquistare casa a Tenerife

Sei un habitué di Tenerife? Prendi casa! Notevoli i vantaggi!

Di tutte le isole presenti nell’Atlantico, Tenerife è di sicuro una delle più affascinanti in assoluto: ogni anno 5 milioni di turisti la visitano, rimanendo affascinati dalle sue bellezze naturali, dai monumenti e dalle attrazioni, come ad esempio il Tempio Massonico di Santa Cruz de Tenerife, la Basilica di Nostra Signora della Candelaria, la Cattedrale de la Laguna, la Iglesia della Conceptiòn a San Cristòbal de la Laguna e il Museo de la Naturaleza y el Hombre. Non è un caso, se molti aficionados, ritornando a Tenerife ogni anno, si sono decisi ad investire, acquistando casa.

Spesso, molti turisti residenti nei Paesi dell’Europa del Nord (diciamolo pure, non proprio il massimo in termine di temperature), ritornando di frequente a Tenerife, hanno deciso di acquistare qui un appartamento. Questo dimostra in maniera evidente l’alta qualità di vita che l’isola propone.

 

 

Migliori annunci case: www.tenerifebestproperties.com

Sei alla ricerca di un monolocale o di un bilocale da acquistare a Tenerife? Scopri allora i prezzi vantaggiosi che ti propone www.tenerifebestproperties.com

Per valutare le migliori proposte di acquisto casa a Tenerife, vale la pena dare un’occhiata agli annunci immobiliari, pubblicati sul sito web www.tenerifebestproperties.com. Tante le opzioni disponibili che questa valida agenzia mette a disposizione. Vi sono appartamenti di piccole dimensioni, come monolocali e bilocali, soluzioni ideali per i single e per le giovani coppie, che decidono di concedersi una vacanza a Tenerife, lontano dallo stress della vita lavorativa. Molto apprezzati anche i trilocali da oltre 80 metri quadri di superficie, i quadrilocali, gli appartamenti con un numero maggiore di stanze, in quanto vanno per la maggiore tra le famiglie particolarmente numerose che, in genere, decidono di trascorrere la stagione estiva a Tenerife, in cerca di svago e relax.
Infine, non mancano le case indipendenti, ideali per vivere in un’oasi di tranquillità che solo Tenerife sarà in grado di darti.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi