Guida Magnar Ben 2013

Guida Magnar Ben 2013Alpe Adria, macro-regione Europea del gusto e piacere. Alla scoperta di 400 ristoranti e 250 grandi vini e i migliori prodotti agroalimentari.

Edizione 2013 all’insegna della multidiversità a tavola e in cantina per una macroRegione Economica Europea all’avanguardia, dice Maurizio Potocnik, autore e editore. Il Club Magnar Ben, osservatorio di cultura e civiltà dell’Alpe Adria, ha raccolto le conoscenze ed eccellenze (4 nazioni e 9 regioni) di Slovenia, Croazia Istriana, Stiria, Carinzia, Trentino, Alto Adige, Veneto, Friuli Venezia Giulia e Lombardia (solo zona Franciacorta) per soddisfare le esigenze soggettive e private di gourmet e gourmand. La Guida 2013: 700 pagine a colori, euro 23, prenotabile sul sito ufficiale www.magnarben.it oppure acquistabile in tutte le libreria d’Italia. Un caleidoscopio di 400 ristoratori del gusto e 250 calici, unici e selezionati su 2158 etichette pre-scelte (ovvero richieste o comperate direttamente al consumo), provenienti da 38 denominazioni e territori vocati perché esprimessero, come dice il curatore Giampietro Comolli, caratteristiche diverse, dalla identità al prezzo accessibile, dalla sostenibilità alla affidabilità.

Fra i ristoranti molte conferme, ma anche molte new-entry soprattutto dalla dinamica Croazia e Slovenia, fra antiche ricette e piatti di stagione, locali. La guida 2013 si presenta con le solite regole molto chiare e drastiche, un vino selezionato per azienda, ristoranti emblematici e caratteristici, accoglienti e rispettosi, legati al territorio e con proposte innovative e reali. Collaborazioni all’edizione 2013: Cristiana Sparvoli, giornalista enogastronomica trevigiana; Francesco Lazzarini giornalista veneziano.
La guida 2013 sarà presentata a maggio sulle rive del Brenta, in una delle grandi ville Dogali della Serenissima, dove saranno consegnati anche i premi BEST OF ALPE ADRIA a 10 ristoratori e a 10 vignaiuoli, nessun punteggio, solo un riconoscimento alle capacità umane e imprenditoriali degne di essere ricordate e segnalate.

Nell’Alpe Adria la ristorazione, la viticoltura, l’enologia e la produzione agroalimentare sta cambiando, il segnale è forte, Eccoci quindi ad una ristorazione più vera, più diretta, senza fronzoli, più attenta alla qualità, non è un ritorno alla cucina tradizionale, ma un’evoluzione della cucina moderna avvalorata dalle tecnologie a disposizione, dall’approfondimento della materia prima e dalla capacità di comunicare meglio con il mondo del vino legato indissolubilmente al mondo del cibo. E per bere bene oggi si può contare su una folta schiera di nuovi (ma anche meno nuovi) appassionati vignaioli che puntano ad un’identità più forte e ad un valore commerciale più abbordabile e condivisibile da una più ampia fascia di consumatori. Alpe Adria è quella Regione Europea ricca di forti identità e patrimoni enogastronomici, creati da popoli nomadi, genti che si sono stabilite nei secoli, civitas influenzate dai commerci, teatro di cambiamenti storici. Intrigante ventaglio e spetro di lingue, gusti, sapori, aromi e profumi che si ritrovano in una ricca proposta gastronomica – per niente artefatta e virtuale – è esaltata dalla produzione vinicola. Espressione anch’essa di una cultura del “mangiar e ber ben” che è simbolo e sinonimo di civiltà della tavola, della alimentazione, della nutrizione e della dieta. In Alpe Adria, a tavola come in enoteca, nella cucina come in cantina, per il vignaiuolo e per l’olivicoltore, è diffusa l’attenzione al benessere, al buongusto, al buonsenso, al buonvivere e al benvenuto.
Successivamente saranno comunicati i vincitori di BEST OF ALPE ADRIA Restaurants, Wines&Food.

Vini e Sapori: portale di informazione rivolto agli appassionati di enogastronomia con aggiornamenti e notizie fornite da uno staff di amanti del buon vino e dei sapori della buona tavola.
Web: www.viniesapori.net

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi