Elezioni 2013: la Cia Lombardia incontra il candidato Ambrosoli

amazon basics

Elezioni 2013: la Cia Lombardia incontra il candidato Ambrosoli

Elezioni 2013: la Cia Lombardia incontra il candidato AmbrosoliConsegnato il ‘memorandum’ sull’agricoltura regionale. Il comparto agricolo e agroalimentare regionale rappresenta una solida realtà per il Paese, un elemento centrale della sua struttura economica e occupazionale e una garanzia per la tutela del territorio e dell’ecosistema.

Le produzioni agricole e alimentari di qualità rappresentano una primaria componente di eccellenza del sistema agroalimentare lombardo. Un messaggio forte quello contenuto nel “memorandum” sull’agricoltura della Lombardia che il presidente regionale della Cia Mario Lanzi, accompagnato dai membri di Giunta e dal Direttore regionale Massimo Benolli, ha consegnato al candidato alla Presidenza della Regione Lombardia Umberto Ambrosoli in occasione dell’incontro svoltosi oggi a Milano presso il Circolo della Stampa.
L’agricoltura regionale è impegnata in grandi sfide per acquisire una prospettiva di futuro: titolarità nella produzione di cibo, sicurezza alimentare, competizione globale sui mercati, cambiamenti climatici e difesa della superficie agricola utilizzabile e delle risorse idriche. Decisiva sarà la possibilità di garantire una equa redditività alle imprese e alle famiglie agricole.
L’agricoltura lombarda è una delle prime in Italia ed in Europa e questa condizione di primato pone una forte responsabilità alla azione del futuro governo regionale.
Il quadro attuale delinea una forte perdita di competitività che ha ridotto i redditi delle imprese di oltre il 20 per cento nell’ultimo anno. Riduzione del valore aggiunto nel bilancio delle aziende e aumento dei costi di produzione sono la tenaglia nella quale è stretta l’agricoltura. È in questo quadro che emerge con forza la preoccupazione per l’assenza di un progetto strategico per l’agricoltura nazionale, dentro cui definire anche degli obiettivi regionali.
La Cia regionale della Lombardia ritiene che le prossime elezioni regionali rappresentino un’occasione per realizzare un vero programma di governo del comparto agricolo, collocato in un sistema agro alimentare basato su corretti rapporti interprofessionali di filiera e sulla concertazione fra forze sociali e pubblica amministrazione.
Umberto Ambrosoli, nel ribadire l’attenzione verso il settore primario, anche con un impegno straordinario nella riforma della Pac, ha sottolineato come sia strategico intervenire in materia di tutela della superficie agricola e contestualmente attivare le politiche di distretto e di filiera rispondenti alla valorizzazione delle specificità produttive e agroalimentari territoriali.
Infine, è stata condivisa la valutazione sull’importanza di utilizzare Expo 2015 per valorizzare, in un contesto mondiale, il modello lombardo quale opzione “sostenibile” di produzione agricola di qualità capace di soddisfare la crescente domanda di cibo, il requisito di salubrità, l’uso equilibrato e responsabile delle risorse naturali e la valorizzazione della biodiversità.

Vini e Sapori: portale di informazione rivolto agli appassionati di enogastronomia con aggiornamenti e notizie fornite da uno staff di amanti del buon vino e dei sapori della buona tavola.
Web: www.viniesapori.net

Se vuoi approfondire questo argomento segui il link: Elezioni 2013: la Cia Lombardia incontra il candidato Ambrosoli

Fonte:
Argomenti trattati: 2313 | Vino | Enologia | Enogastronomia | Itinerari Enogastronomici | Vini Tipici | Itinerari del Gusto |
Altre informazioni inerenti Elezioni 2013: la Cia Lombardia incontra il candidato Ambrosoli: , , http://www.viniesapori.net/rss.php, Vini e Sapori News – FEED RSS, News dedicate a tutti gli amanti del mondo dell’enogastronomia: informazione, curiosita’, indagini, storie di vini e molto altro ancora…

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi