Corsica: bellissima non solo in estate

La Corsica è sicuramente una delle mete più apprezzate tra le isole del mar Mediterraneo; infatti grazie alle temperature miti per buona parte dell'anno e al clima favorevole, è possibile trascorrere una vacanza rilassante e coinvolgente anche in un periodo diverso da quello estivo. Mare cristallino e spiagge particolari con un'alternanza tra litorali sabbiosi e rocciosi, si alternano anche a diverse mete culturali che fanno della Corsica una terra tutta da visitare. Partiamo quindi insieme alla scoperta di questa meravigliosa isola.

Corsica: perché visitarla

Con un paesaggio prevalentemente montuoso e ricco di foreste da un lato e spiagge con sabbia bianca finissima e un mare turchese dall'altro, la Corsica è indubbiamente un'ottima scelta per trascorrere le vacanze. Il periodo dell'anno migliore per raggiungerla è quello compreso tra maggio e settembre, soprattutto per gli amanti del mare, ma nei restanti mesi dell'anno si può praticare un turismo culturale, visitando i piccoli borghi caratteristici presenti nell'entroterra o le principali città turistiche che sono dotate di tutto l'occorrente per assicurare una piacevole vacanza.

Come raggiungerla

Il modo migliore per raggiungere l'isola è ovviamente via mare, utilizzando uno dei diversi collegamenti assicurati dalle principali città costiere della nostra penisola. Per avere un'idea delle tratte effettuate è consigliabile visitare il portale di prenotazione Traghettocorsica.com sul quale sarà possibile verificare quali sono i principali collegamenti con la Corsica, i giorni e gli orari degli stessi, i prezzi praticati con la possibilità di acquistare i biglietti online e di usufruire di offerte appetibili proposte in particolari periodi dell'anno. 

Cosa visitare in Corsica

Il principale porto di attracco dell'isola è Bastia, punto dal quale si possono facilmente raggiungere le altre località turistiche della Corsica. Dalla città è facilmente raggiungibile il piccolo porto di San Lorenzo dove è impagabile un giro tra le stradine caratteristiche del borgo. Per godere in pieno di qualche giorno di relax, la prima meta da raggiungere è sicuramente Capo Corso, uno dei posti più suggestivi dell'isola; si tratta di un borgo caratterizzato dalla fitta vegetazione della macchia mediterranea che si riflette in un mare cristallino e dalle mille sfumature di colore. Noleggiando una piccola imbarcazione sarà inoltre possibile raggiungere calette e insenature dove il mare è assolutamente impareggiabile. 
Altra meta molto interessante è Calvi, un piccolo borgo di pescatori, con la parte antica protetta da antichi bastioni e che è avvolto da un'atmosfera ricca di fascino. Infine, altre cittadine da ammirare praticamente tutto l'anno sono Ajaccio, città natale di Napoleone Bonaparte e, nella parte meridionale dell'isola, Bonifacio, che assicura delle vedute sul mare che non hanno paragoni.

Prodotti tipici

La cucina corsa è espressione tipica di quella francese con alcuni piatti che vale sicuramente la pena di assaggiare. Tra questi abbiamo sicuramente la Charcuterie, un ricco antipasto a base di prosciutto soggetto ad una stagionatura di almeno 18 mesi, salsiccia di fegato al vino e filetto di maiale conservato sotto uno strato di grasso.
Altra pietanza molto interessante è Bouillarbasse, una zuppa di pesce preparata seguendo una ricetta tradizionale utilizzando scorfano, triglie, grongo e gallinella, con l'aggiunta di una salsa a base di pangrattato, olio d’oliva, zafferano e peperoncino.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi