Come andare a New York con il cane

New York è una di quelle destinazioni che qualunque turista sogna di visitare e New York è una metropoli estremamente dog friendly. Portare comunque con se il cane fino a New York, rappresenta comunque un problema non indifferente.

New York è una di quelle destinazioni che qualunque turista sogna di visitare, viste le infinite cose da vedere ed i panorami incredibili, capaci di rimanere indelebilmente impressi nella memoria. Oggi raggiungere la grande mela è molto più semplice rispetto al passato, visto che i prezzi dei voli hanno subito una diminuzione e che prenotando con un certo anticipo è possibile risparmiare cifre non indifferenti. Per chi ama viaggiare in compagnia del proprio cane, New York è una metropoli estremamente dog friendly e non solo per i tanti spazi verdi dove andare, visti ad esempio i negozi di accessori chic.

New York è una metropoli estremamente dog friendly e non solo per i tanti spazi verdi dove andare, visti ad esempio i negozi di accessori chic

Portare comunque con se il cane fino a New York, rappresenta comunque un problema non indifferente e a meno che non si tratti di taglie piccole che rendono semplice la gestione del tutto, 8 ore (considerando i voli diretti) rappresentano uno stress altissimo per gli animali, senza considerare il fatto che una volta a destinazione, trovare hotel a New York dove poter entrare con il cane, non è semplicissimo. Tuttavia se si tratta di un viaggio di sola andata o di una vacanza lunga almeno, allora vale la pena fare uno sforzo.

Come prima cosa è necessario avere tutti i documenti in regola, ed oltre al microchip ed all’iscrizione all’anagrafe canina, sono necessari anche: un passaporto, un vaccino antirabbia fatto almeno un mese prima della partenza ed un certificato di buona salute del cane rilasciato dal veterinario e confermato dall’ASL canina, realizzati al massimo 10 giorni prima di partire. Tutte queste operazioni comunque sono abbastanza rapide e se ne può venire a capo anche in meno di una settimana.

Per quanto concerne il volo aereo, tutte le compagnie aeree che effettuano voli oltreoceano dispongono di un team dedicato al trasporto di animali domestici. Con la tedesca Lufthansa ad esempio è possibile sia utilizzare un volo cargo oppure fare viaggiare il cane nella stiva di un aereo di linea, in un’area dedicata,  protetta dai rumori, riscaldata ed all’interno di una gabbia abbastanza grande affinchè il cane possa muoversi.

Per quanto concerne il volo aereo, tutte le compagnie aeree che effettuano voli oltreoceano dispongono di un team dedicato al trasporto di animali domestici

Se non si ha il tempo di fare tutto questo e non si vogliono correre rischi, allora è consigliabile affidarsi ad un pet relocator, che si occuperà di sbrigare tutte le pratiche necessarie, facendovi arrivare comodamente il vostro cane a destinazione.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi