Coldiretti: nel 2012 crolla il consumo di cibi etnici; bene Nas a Milano

Coldiretti: nel 2012 crolla il consumo di cibi etnici; bene Nas a MilanoCrolla il consumo di cibi etnici che nel 2012 ha avuto un calo del 24 per cento rispetto all’anno precedente, a causa dei recenti allarmi sanitari, ma anche per la scelta di privilegiare acquisti di prodotti nazionali per sostenere l’economia e l’occupazione in un difficile momento di crisi.

E’ quanto afferma la Coldiretti nell’esprimere apprezzamento per l’operazione dei carabinieri Nas di Milano che hanno sequestrato circa 4.200 conserve vegetali, destinate a market e ristoranti etnici in tutta Italia.
I prodotti, importati dalla Cina, sono stati scoperti in un’azienda dell’hinterland milanese che le aveva acquistate da una ditta fallita, cambiando poi le etichette che riportano la data di scadenza. Proprio il cibo illegalmente proveniente dalla Cina – ricorda Coldiretti – ha conquistato il triste primato nell’Unione Europea del maggior numero di notifiche per prodotti alimentari irregolari perché contaminati dalla presenza di micotossine, additivi e coloranti al di fuori dalle norme di legge.
Su un totale di 3.721 allarmi per irregolarità segnalate in Europa ben 569 (15 per cento) hanno riguardato, infatti, la Cina.La cucina cinese è tra le piu’ diffuse in Italia e, nonostante la pressione dei kebab – precisa la Coldiretti – i ristoranti cinesi rappresentano una presenza storica ormai consolidata nelle città.

Vini e Sapori: portale di informazione rivolto agli appassionati di enogastronomia con aggiornamenti e notizie fornite da uno staff di amanti del buon vino e dei sapori della buona tavola.
Web: www.viniesapori.net

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi