Autunno: la stagione migliore per le terme di Abano e Montegrotto

Piperina e curuma plus

Questa è la stagione migliore per cogliere tutte le sfumature dei Colli Euganei.

I colori creano un’atmosfera magica, distese di vigneti e boschi variopinti sono la cornice di una terra ricca di storia in cui la natura è protagonista.

I tramonti autunnali sono impareggiabili e, la temperatura,  rende ideale il soggiorno agli amanti della botanica ma non solo.

Inizia ora la vera stagione delle terme che rimangono aperte fino a tarda serata proponendo eventi musicali e degustazioni a bordo piscina.

Immergersi nelle vasche di acqua termale a 38° per concedersi qualche ora di relax e pace tra i giardini dei meravigliosi alberghi della zona, rigenera corpo e mente.

autunnocolli

Ma le terme in autunno non sono solo questo.

Molte le Ville Venete aperte che permettono di rivivere il passato glorioso delle famiglie benestanti che le utilizzavano come meta di vacanza. La Villa dei Vescovi di Luvigliano e il Giardino di Valsanzibio, ad esempio, che un tempo si poteva raggiungere via acqua. Oggi presenta ancora, come allora, un parco con tanto di labirinto. La cura dei dettagli e la maestosità di questa spazio verde viene paragonato ai Giardini di Versailles.

Per i viaggiatori affascinati da storia e cultura, non può mancare una visita all’Abbazia di Praglia con i monaci benedettini specializzati nel restauro di testi antichi e per questo considerata una vera biblioteca nazionale con la presenza di circa 100 mila volumi. All’interno dell’Abbazia anche un’antica erboristeria in legno e una produzione propria di vino e erbe officinali.

Un po’ più su, il Borgo di Arquà Petrarca (dall’omonimo poeta) che qui trovò la pace negli ultimi anni di vita scegliendo Arquà come sua casa e cogliendone tutta la bellezza attraverso i versi dedicati ai Colli Euganei.

Tutta la zona di Abano e Montegrotto è pervasa da un senso di relax e quiete e qui il tempo scorre lento. Ma i Colli Euganei sono anche festa con tantissime manifestazioni enograstroniche dove i prodotti locali e di stagione sono le guest stars. Tanti i frutti di stagione da assaporare qui i sottoforma di ricette gustose e particolari come vuole la cucina moderna. Ma anche piatti tradizionali che ricordano le pietanze contadine tipiche della zona.

E qui il vino raggiunge l’eccellenza che si potrà assaporare attraverso la Strada del Vino dei Colli Euganei che si snoda tra i vigneti e con la visita del Museo dedicato, il quale presenta i 13 vini DOC e loro peculiarità.

Concludendo, un weekend ad Abano e Montegrotto durante il periodo autunnale ti offre l’opportunità di trovare armonia per corpo e mente portando a casa i ricordi di paesaggi incantevoli.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi