Apre con successo Audi Chef's Cup Südtirol 2013

concentrato di cranberry

Apre con successo Audi Chef's Cup Südtirol 2013E’ iniziata col botto la Audi Chef’s Cup Südtirol 2013, anche quest’anno organizzata da MK Eventi, il meeting di gusto e di lifestyle che ogni anno raduna i top chef nazionali e internazionali che si sfidano ai fornelli e sugli sci nello scenario mozzafiato delle Dolomiti dell’Alta Badia.

La cena di benvenuto di domenica 20 gennaio ha visto i migliori Chef dell’Alta Badia cimentarsi in prelibate rivisitazioni di piatti tipici sudtirolesi: vere e proprie creazioni di alta cucina come il Canederlo di patate al pino mugo, speck e formaggio di capra dello Chef Mirko Mair – Sporthotel Panorama o le “Schlutzkrapfen”, Mezzelune alla Ladina dello Chef Andrea Irsara – Hotel Gran Ander.
Lunedì 21, dopo un ottimo inizio di giornata con le gustose creazioni dello chef pasticcere Pascal Piermattei sapientemente abbinate ai Grand Cru Nespresso, i campioni del gusto si sono sfidati nell’Acqua Panna/S.Pellegrino Chefs’ Ski Cup, un’imperdibile gara di sci in parallelo.
Sul primo gradino del podio è salito Rudi Obauer, seguito dal fratello Karl Obauer dell’omonimo ristorante austriaco, mentre al terzo posto si è piazzato Florian Egartner del ristorante Talvo di St.Moritz. Non è mancata la tradizionale sfida tra Andrea Berton e l’altoatesino Norbert Niederkofler, vinta da quest’ultimo, abilissimo sciatore oltre che grande chef.
La sfida è proseguita con l’Audi Driving Experience, un’avvincente esperienza di guida su ghiaccio e l’immancabile combinata Colmar, gara di sci e golf competition, tutta da vivere. Campione dell’Overall Trophy, grazie ad un punteggio imbattibile, lo scatenato Giancarlo Morelli.
Al termine delle gare sportive gli ospiti si sono dati appuntamento al parterre della Pista Gran Risa per il Pasta Party: un imperdibile “Slope Food” in cui la Pasta Felicetti è stata protagonista di piatti squisiti, dai Conchiglioni Felicetti ripieni di ragù di capriolo e aneto, con balsamella e salsa d’acciughe alla cannella dello Chef Marco Badalucci – Hotel Cristallo, Cortina d’Ampezzo – ai Fusilloni monograno Matt con fonduta di formaggio di capra, crudo di cervo, essenza di vin brulè e polvere di castagne dello chef Andrea Alfieri – Majestic Mountain Charme Hotel, Madonna di Campiglio.
Da ricordare la divertentissima sfida, la Hendrick’s unusual sky race, in parallelo in retromarcia che ha visto nuovamente Norbert Niederkofler come vincitore assoluto.
La giornata di lunedì si è conclusa in alta quota a 2110 mt, con la cena Fish&Chef nella splendida cornice del Club Moritzino, con menù a cura degli chef del Lago di Garda capitanati da Leandro Luppi* – Ristorante Vecchia Malcesine, Malcesine (VR). In chiusura Stoli Night con balli e brindisi all’entusiasmante settimana Audi Chef’s Cup.
Location d’eccezione per il lunch martedì 22: sulla terrazza dell’Hotel Ciasa Salares si è svolto infatti un picnic gourmet con le specialità degli chef JRE di Slovenia ed Europa orientale, accompagnato dalle frizzanti bollicine Ferrari. Subito dopo, un appuntamento ‘in rosa’ per parlare della cura di sé: “Il salotto delle donne”, con Edda de Carli, ideatrice e realizzatrice del progetto Shani, in compagnia di un delicato ed elegante The Damman Freres.
Tutto esaurito, infine, per la charity dinner di martedì 22 sotto la guida dello chef pluristellato Norbert Niederkofler, con un parterre dei migliori chef nazionali e internazionali (lo stesso Norbert Niederkofler – Ristorante St.Hubertus, San Cassiano; Fabio Cucchelli – Ristorante La Siriola, San Cassiano; Francesco Mazzei – Ristorante L’Anima, Londra Andrea Berton, Milano; Dmitri Shurshakov – Ristorante Chaika, Mosca; Johannes King** – Ristorante Sol’ring Hof, Sylt -Germania; Margot Janse – Ristorante The Tasting Room, Franschhoek Sud Africa; Riccardo Monco – Enoteca Pinchiorri, Firenze; Thorsten Schmidt – Ristorante Malling & Schmidt, Aarhus – Danimarca; Xavier Pellicer** – Ristorante Can Fabes, Sant Celoni – Spagna). Tutti insieme hanno creato piatti d’eccezione, dai Fegatini di pollo con salsa al Rum e cioccolato di Dmitri Shurshakov – Chaika – Mosca, Cervo sotto la neve dello stesso Norbert Niederkofler – Ristorante St. Hubertus, San Cassiano al In fondo al mar di Fabio Cucchelli – Ristorante La Siriola, San Cassiano. Mentre l’antipasto Ostriche, Sour fig, Vichyssoise è stato realizzato da Margot Janse, chef di The Tasting Room, Franschhoek (Sud Africa), il dessert , una Millesfoglie di cioccolato amaro, olio di oliva e limone ha portato la firma dell’Enoteca Pinchiorri.
Tra gli ospiti presenti Daniele Massaro, Giorgio Rocca, Paolo De Chiesa e Piero Gros.
Il ricavato della charity dinner di ieri sera è stato devoluto alla Fondazione Milan Onlus, per finanziare i progetti nel sociale a favore di tutta la comunità e in particolar modo dei bambini, e alla Podini Foundation, in supporto alle persone colpite dalla frana del 15 Dicembre avvenuta in Alta Badia. Un’estrazione finale di premi, gentilmente offerti in beneficenza da alcuni sponsor della manifestazione, ha allietato tutti i presenti.
Per maggiori informazioni e approfondimenti: www.chefscup.it.

Vini e Sapori: portale di informazione rivolto agli appassionati di enogastronomia con aggiornamenti e notizie fornite da uno staff di amanti del buon vino e dei sapori della buona tavola.
Web: www.viniesapori.net

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi