Agricoltura. Larva che attacca il mais alle radici: tutta la Toscana è infestata

Approntate le contromisure. In Valdinievole 300 aziende interessate. La Diabrotica virgifera virgifera ha scavalcato gli Appennini e ha infestato le coltivazioni di mais, proveniente dall’Emilia Romagna.

La Diabrotica virgifera virgifera è la larva di una farfalla che attacca le radici della pianta del mais, facendola cadere e quindi rendendola inadatta al raccolto. Nessun pericolo per la salute di umani e animali, solo ingenti danni economici per gli agricoltori che non prendono adeguate contromisure.
Contromisure illustrate in un'affollata riunione di imprenditori agricoli della Valdinievole, tenutasi ieri 10 dicembre 2012 a Monsummano Terme (vedi foto), dai tecnici di Coldiretti e dalla dottoressa Marina Carli, del servizio fitosanitario della Regione Toscana.
Le analisi condotte dalla Regione Toscana in collaborazione con le imprese agricole hanno evidenziato che tutta la regione è infestata. "Una conferma che almeno toglie gli elementi di incertezza che impedivano un'adeguata programmazione delle produzioni- ha dichiarato Vincenzo Tropiano, direttore di Coldiretti Pistoia-. Ora si potranno approntare le migliori contromisure".
La Valdinievole è la zona della provincia di Pistoia vocata alla coltivazione dei cereali, tra cui il mais, con oltre 300 imprese interessate.
I tecnici hanno spiegato agli imprenditori presenti cosa occorre fare per evitare eccessivi problemi:
la coltivazione del mais non può essere effettuata per più di due anni di seguito. Al terzo anno conviene procedere con un avvicendamento di prodotto. Per chi non potesse o non volesse rinunciare alla produzione di mais, deve comunque evitare la semina nei mesi di aprile e maggio. É questo il periodo in cui la larva si sviluppa e si attacca alle radici delle piante.

Vini e Sapori: portale di informazione rivolto agli appassionati di enogastronomia con aggiornamenti e notizie fornite da uno staff di amanti del buon vino e dei sapori della buona tavola.
Web: www.viniesapori.net

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi