Agricoltura, Gardini (Alleanza Cooperative): "Positivo l'incontro con il Premier Monti. L'agroalimentare torni al centro dell'agenda di Governo"

Agricoltura, Gardini (Alleanza Cooperative): "Positivo l'incontro con il Premier Monti. L'agroalimentare torni al centro dell'agenda di Governo"Tra i temi illustrati al Premier, l’export, il negoziato sulla PAC, il calo dei consumi, l’importanza dell’aggregazione dell’offerta e il problema dell’accesso al credito.

Roma, 12 dicembre 2012 – "Siamo rimasti molto soddisfatti dell'attenzione che il premier Monti ha prestato ai problemi dell'agricoltura". Lo ha detto il presidente dell'Alleanza delle Cooperative Agroalimentari Maurizio Gardini al termine dell'incontro svoltosi a palazzo Chigi tra il Presidente del Consiglio Mario Monti, il Ministro dell'Agricoltura Mario Catania e i rappresentanti del comparto agroalimentare. "Nel corso del colloquio – ha spiegato Gardini – dopo il doveroso riconoscimento al Premier Monti per il contributo da lui dato al recupero di credibilità del nostro Paese, abbiamo evidenziato il grande potenziale dell'agroalimentare italiano, chiedendo al presidente del Consiglio di impiegare gli ultimi tempi della legislatura dare maggiore centralità al tema dell'agricoltura".
"Abbiamo quindi posto l'attenzione sul negoziato relativo al futuro bilancio della Ue, ribadendo la nostra contrarietà ad ogni ipotesi di riduzioni di budget. La nostra richiesta è che si riapra una nuova trattativa, posticipando la riforma della nuova PAC fino a quando non si avranno certezze sugli stanziamenti finanziari".
"Rispetto all'importante tema dell'export – così prosegue Gardini – abbiamo ribadito come sia fondamentale aiutare le imprese e il sistema Italia a valorizzare l'"italiano vero", che significa materia prima italiana, trasformazione in territorio italiano e mantenimento del valore aggiunto nel nostro Paese. E questo è possibile combattendo l'italian sounding e abbattendo le barriere fitosanitarie all'export che vengono fittiziamente imposte da alcuni Paesi".
Sul fronte della politica interna, l'Alleanza delle Cooperative Agroalimentari ha espresso apprezzamento per l'entrata in vigore delle nuove norme sulla cessione dei prodotti agricoli (art.62) e ha rinnovato l'appello affinché "la politica metta al centro della propria agenda il tema dell'aggregazione in agricoltura".
"Abbiamo fatto infine cenno – così conclude Gardini – alle altre priorità da affrontare per il comparto agroalimentare, quali l'accesso al credito, il recupero dei crediti IVA e l'impegno a non gravare ulteriormente cibi e bevande con tasse ed imposte, per non deprimere i consumi già in forte calo".

Vini e Sapori: portale di informazione rivolto agli appassionati di enogastronomia con aggiornamenti e notizie fornite da uno staff di amanti del buon vino e dei sapori della buona tavola.
Web: www.viniesapori.net

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi