A Enna il Gie-Cia cerealicolo regionale

A Enna il Gie-Cia cerealicolo regionaleI produttori concordi sulla proposta di un progetto di valorizzazione del prodotto siciliano che interessi la filiera pasta e pane tipico da avanzare ai maggiori molini e pastifici dell’Isola.

Si è riunito ieri ad Enna (Sicilia) il Gie cerealicolo siciliano che, presieduto da Vincenzo Grassia, alla presenza di Ivan Nardone, del Dipartimento Sviluppo agroalimentare e territorio della Cia nazionale, e di Carmelo Gurrieri, delegato nazionale ai Gie-Cia, ha fatto il punto sull’attuale situazione del mercato e delle prospettive del settore alla luce delle novità che sono intervenute nella proposta di riforma della Pac.
“La costanza delle semine rispetto al 2012 e le difficoltà climatiche che la cerealicoltura sta incontrando nelle aree del Centro-Nord d’Italia costituiscono oggi prospettive incoraggianti per il comparto siciliano”, ha affermato nel corso della riunione Vincenzo Grassia, presidente del Gie-Cia cerealicolo.
Altro argomento di grande attualità la riforma della Pac. I produttori, riuniti a Enna hanno espresso un giudizio positivo sugli emendamenti approvati recentemente dalla Commissione Ue, che introducono il parziale accoppiamento del premio connettendolo alla coltivazione.
Si è ancora una volta convenuto, alla luce dell’andamento dei prezzi che raggiungono il minimo in prossimità della mietitura, come sia necessario aggregare l’offerta e lo stoccaggio per consentire ai produttori di meglio governare le dinamiche del mercato.
Infine, i produttori che hanno partecipato alla riunione del Gie-Cia hanno deciso di sviluppare un progetto di valorizzazione del grano duro di qualità prodotto nell’Isola nell’ambito della filiera della pasta e del pane tipico che a breve la Cia proporrà ai maggiori molini e pastifici della Sicilia.

Vini e Sapori: portale di informazione rivolto agli appassionati di enogastronomia con aggiornamenti e notizie fornite da uno staff di amanti del buon vino e dei sapori della buona tavola.
Web: www.viniesapori.net

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi