Viaggio all’interno degli organic weddings

amazon basics

Se c’è una regola all’interno del processo dei organizzazione delle nozze è che esse debbano rappresentare la personalità ed i valori della coppia. Se la coppia per tanto è costituita da persone attente all’ambiente magari attente all’alimentazione biologica, al consumo ed alla mobilità sostenibile, il loro matrimonio deve rispecchiare questa concezione di vivere green.

Organic wedding quindi, un concetto che può esplicarsi secondo due modalità: best practice ecosostenibili, quelle che poi infondo possiamo applicare nella vita di tutti i giorni e scelta di fornitori che abbiamo scelto modalità di produzione ed etica commerciale rispettose dell’ambiente e dei lavoratori.

Iniziamo per ordine quindi. Partiamo dalle partecipazioni. La scelta quasi banale in questo senso è sceglierle in carta riciclata. Non volete inutili sprechi di carta? Inviate le partecipazioni via mail, e magari predisponete un apposito form per dar modo ai vostri invitati di confermare o meno.

Proseguiamo la scelta dell’abito da sposa che ci crediate o no esistono svariate maison di moda che producono abiti realizzati in tessuti naturali ed organici che nulla hanno da invidiare a quelli “normali”. Si tratta non solo di abiti in tessuti naturali, ricavati da cotone o lino biologici, ma il processo di produzione ed i metodi di impiego dei lavoratori sono assolutamente etici.

Sempre per quanto riguarda gli anelli anche in questo caso i fornitori non mancano. Essi per esempio realizzano i loro gioielli con oro riciclato, legno proveniente da coltivazioni controllate o diamanti grezzi. Ed il design di questi anelli propone sempre raffinati riferimenti al mondo naturale.

Passiamo al banchetto uno degli aspetti che più va ad incidere sul badget di nozze. Scegliete una location a due passi da dove si svolge il luogo della cerimonia, in questo modo non ci saranno carovane di auto ed inutili emissioni di Co2. Scegliete un menu a base di prodotti locali a km 0 e non dimenticatevi dei vostri ospiti vegetariani. Pensate a delle proposte anche per loro.

Le bomboniere devono provenire dal commercio equo e solidale oppure potete optare per delle bomboniere alimentari utilizzando i prodotti di piccoli produttori locali.

Infine per quanto riguarda il fotografo di nozze, indagate bene su come egli opera. La scelta migliore è optare per un fotografo di matrimoni che abitualmente stampi le sue foto su carta riciclata o in fibra di lino e possibilmente utilizzando inchiostri idrosolubili.

Come vedete le modalità per rendere il vostro matrimonio ecosostenibile sono molteplici e tutte attuabilissime. Per chi cercasse ulteriori spunti vi rimandiamo a questo sito e naturalmente a Pinterest che fin dalla sua nascita ha sempre rappresentato un punto di riferimento per le sposa alla ricerca di idee creative per le loro nozze.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi