Pesca Sostenibile, come ridurre l’impatto ambientale

Chi consuma pesce in maniera frequente deve saper trovare il giusto sistema per acquistarlo presso marchi responsabili. La pesca sostenibile va proprio in questa direzione e consente di ridurre al minimo l'impatto sull'ambiente circostante. Il pesce sostenibile è il pesce che viene pescato o allevato in maniera da considerare la vitalità a lungo termine degli stock ittici ed il benessere degli oceani nel complesso.

Le pratiche che riguardano questo tipo di pesca sono nate negli anni '90, e da allora queste tematiche hanno assunto sempre più rilevanza.

Il bisogno di sostenibilità nasce dal fatto che, per anni, la pesca è stata portata avanti con sistemi che non tutelavano la fauna e la flora marina, impoverendo sempre più i mari.

A causa di questa situazione è nata la necessità della pesca sostenibile, vale a dire tecniche che in modo oculato permettano di pescare solo il pesce necessario senza danneggiare l’habitat marino; come sostiene l’ente Marine Stewardship Council (MSC), organizzazione non profit che opera per promuovere la pesca sostenibile, attuare questo tipo di pesca significa rispettare l’habitat marino, lasciare in mare un numero sufficiente di pesci e assicurarsi che chi dipende dall’economia della pesca mantenga i propri mezzi di sussistenza a lungo termine.

 

Le ragioni che si celano dietro una pesca sostenibile

Una pesca sostenibile è fondamentale per preservare l’equilibrio naturale dei mari; in primo luogo, bisogna ricordare che la popolazione globale sta crescendo in misura esponenziale, di conseguenza un corretto approvvigionamento del pesce da parte delle imprese può salvaguardare la fauna ittica mantenendo il mare una riserva di vita; l’aspetto di un’acquacoltura responsabile, oltre a quello della pesca, è altresì sempre più rilevante al fine di garantire un futuro alla vita acquatica, quindi anche quest’attività dovrebbe soddisfare esigenze ben definite, con normative da seguire con la massima precisione.

Lo scopo principale di un'azienda come Findus è quello di offrire ai consumatori l’impegno di fornire pesci e frutti di mare che scaturiscano da sistemi responsabili. Che si tratti di una pesca in mare aperto o di acquacoltura responsabile, ciascun prodotto deve essere in possesso di appositi certificati ed etichette. Con tali premesse, i consumatori possono acquisire cibi nutrienti e in grado di rispettare standard internazionali.

Chi compra prodotti come il merluzzo Findus surgelato deve sapere cosa fa l'azienda per raggiungere il massimo della sostenibilità ambientale e, in primo luogo, i professionisti del settore tengono d'occhio il sistema d'approvvigionamento seguito, nel rispetto dell'ambiente marino e delle persone.

Al tempo stesso, Findus gestisce dei progetti per coinvolgere in particolar modo i bambini su argomenti come il rispetto delle risorse naturali e le corrette scelte alimentari, incentivando a un migliore stile di vita. Inoltre, l'azienda si focalizza su una gestione dell'energia e delle risorse idriche sempre più oculata, tutelando la diversità tra i propri dipendenti e il valore della relazione con i propri collaboratori.

 

La ricerca dell'alta qualità senza distruggere l'ambiente

Un'azienda di alto livello che si occupa di pesca sostenibile può riuscire a trovare prodotti dalla qualità certificata senza causare danni irreparabili all'ambiente circostante. Findus lo dimostra in quanto i suoi prodotti sono certificati da enti indipendenti, come ad esempio MSC (Marine Stewardship Council) e ASC (Aquaculture Stewardship Council) che operano per promuovere dei processi di pesca sostenibile e allevamento ittico responsabile.

In questo modo, è possibile salvaguardare l'integrità ambientale di mari e oceani consentendo al consumatore di scegliere di pari passo. L'apposizione di un marchio blu di pesca sostenibile MSC o del marchio verde rilasciato da ASC favorisce l'acquisto di prodotti derivanti da sistemi responsabili. Tutto ciò senza lasciare in secondo piano la produzione di confezioni riciclabili e l'abbattimento del volume di rifiuti.

 

FONTI:

https://www.findus.it/sostenibilita/approvvigionamento-responsabile/pesca-sostenibile

https://www.findus.it/sostenibilita/pesce-verdure-provenienza/da-dove-proviene-il-nostro-pesce

https://www.findus.it/noi-di-findus/pesce-surgelato/merluzzo-surgelato

https://www.findus.it/sostenibilita/strategia-di-sostenibilita

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi