Energia rinnovabile: importante per l’ambiente e per il portafoglio

Ormai produrre e utilizzare energia rinnovabile non è più una possibilità, quanto una vera e propria necessità. E non solamente nell’ottica di mantenere per quanto più possibile pulito l’ambiente che ci circonda, diminuendo l’utilizzo di carburanti fossili, ma anche per una questione economica.

Questione economica che si è fatta sempre più importante negli ultimi anni: basta semplicemente guardare una bolletta relativa alla fornitura di gas o luce di una comune abitazione per rendersi conto di come i costi stiano diventando difficilmente sostenibili.

Per fortuna, grazie ai continui miglioramenti tecnologici, è possibile usufruire di diverse possibilità per la produzione di energia rinnovabile. Questo permette di risparmiare e diminuire il livello di inquinamento sia con il riscaldamento degli ambienti nel periodo invernale, sia con la climatizzazione nel periodo estivo.

 

Le soluzioni per produrre energia rinnovabile e risparmiare

Sono diverse le soluzioni da sfruttare per la produzione di energia rinnovabile da utilizzare per la climatizzazione degli ambienti. Per scegliere il più adatto alle singole esigenze è utile conoscere quali sono e come funzionano:

1. I sistemi fotovoltaici: si tratta dei sistemi che sfruttano per la produzione di energia i pannelli solari. Già diffusi in Italia, sono in grado di produrre energia elettrica dalla luce solare, per utilizzarla direttamente, immagazzinarla oppure cederla alla rete di distribuzione;

2. I sistemi solari termici: si tratta di sistemi di riscaldamento che possono essere utilizzati per la produzione di acqua sanitaria calda e compra viagra senza ricetta germania per il riscaldamento degli ambienti, traendo energia dal sole. Anche in questo caso vengono utilizzati pannelli solari, abbinati a bollitori e a caldaie di nuova generazione, di cui aumentano le prestazioni e l’efficacia;

3. I climatizzatori ad alta efficienza energetica con pompa di calore: si tratta dei climatizzatori di ultima generazione, che sfruttano le tecnologie più innovative. Questi climatizzatori sono in grado di rinfrescare e riscaldare gli ambienti, a seconda della necessità, con un consumo energetico contenuto;

4. Pompe di calore e acqua calda sanitaria: detti anche scaldacqua a pompa di calore, sono una delle soluzioni più interessanti per il riscaldamento dell’acqua da utilizzare all’interno di un’abitazione. Funzionano grazie a un serbatoio di acqua sanitaria con isolamento termico e una pompa di calore che riscalda l’acqua. Il calore può essere ottenuto dall’aria esterna, ma anche da quella interna agli ambienti, contribuendo a raffrescare l’ambiente in cui la pompa di calore è installata;

5. Stufe a pellet: si tratta di veri e propri sistemi di riscaldamento, che possono sostituire in toto le classiche caldaie per riscaldare gli ambienti e prezzi del viagra l’acqua sanitaria. Di facile installazione e utilizzo, hanno un basso impatto ambientale;

6. Impianti eolici e geotermici per la casa: si tratta di impianti che sfruttano l’energia del vento e l’energia geotermica per produrre energia rinnovabile per il riscaldamento e il raffreddamento degli ambienti;

I “trucchi” per il risparmio energetico: si tratta di tutti quegli accorgimenti e comportamenti che possono essere messi in atto nella vita quotidiana per diminuire il consumo di energia, evitare le dispersioni di calore o aria raffreddata e combattere l’inquinamento.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi