Acqua termale, fonte di idratazione e freschezza: ecco tutti i modi per usarla

Inverno o estate, la nostra pelle può essere molto sensibilizzata, a volte senza fiato. Questa è l’occasione per (ri)scoprire le acque termali, vere fonti benefiche per idratare, lenire e rinfrescare.

Facciamo il punto sui tanti benefici dell’acqua termale.

In un momento in cui la nostra società aspira a più benessere e naturalezza, l’acqua termale è tornata ricercata e infinitamente preziosa agli occhi di tutti. Sta a noi scegliere l’acqua termale spray più adatta alla nostra pelle e alle sue esigenze specifiche.

Cos’è l’acqua termale

Si tratta di acqua calda sotterranea prelevata dalla sua sorgente che si arricchisce di oligoelementi e sali minerali a contatto con le rocce lungo le quali viaggia. Le proprietà di queste acque variano quindi a seconda della natura geologica del suolo da cui vengono estratte.

Puri e organici per natura, sono protetti dalle normative europee che vietano la filtrazione o il trattamento chimico.

 

Acqua termale: i principali usi

Questo essenziale alleato per sopravvivere a una grande ondata di caldo può anche rivelarsi un ottimo alleato di bellezza. Una nebbia rinfrescante, ma non solo, da utilizzare tutto l’anno.

 

1. Per alleviare il rossore dopo la ceretta o la rasatura della barba

Al momento, la depilazione non è davvero un gioco da ragazzi perché – oltre ad aver subito il martirio rimuovendo ciascuna delle nostre strisce di cera – continuiamo ad avere dolore dopo. La parte depilata si riscalda, brucia. Insomma, niente di piacevole. Per alleviare la zona irritata, nebulizziamo un po’ di acqua termale, e tutto va meglio.

 

2. Per completare la rimozione del trucco

È una certezza! Dopo ogni rimozione del trucco, sul nostro viso rimangono piccoli residui di make up, sempre. Per rimuoverli (e avere finalmente un viso pulito), niente di più semplice: ci spruzziamo sul viso un po’ di acqua termale, che poi rimuoviamo con alcuni dischetti di cotone.

 

3. Per decongestionare gli occhi

Visione sfocata, occhi gonfi, occhiaie segnate. Non è facile la vita di chi passa le giornate davanti ad un computer. Per decongestionare gli occhi, possiamo contare sull’acqua termale. Mettiamo il flacone in frigo, ne spruzziamo alcuni spray su due dischetti di cotone che poi li mettiamo sulle palpebre. Aspettiamo qualche secondo e ammiriamo i nostri begli occhi svegli.

 

4. Per facilitare la penetrazione della crema idratante

Non ci stancheremo mai di ripeterlo: l’idratazione è la chiave per una pelle perfetta. Mai trascurare questo passaggio. Mattina e sera, ricordiamo di utilizzare la nostra crema idratante. E perché sia ​​più efficace, ci concentriamo sui benefici dell’acqua termale. Bastano pochi spruzzi sul nostro viso prima di applicare la nostra crema per facilitarne la penetrazione per risultati migliori.

 

5. Per lenire una scottatura solare

Tutti (o quasi) hanno già avuto la sfortuna di addormentarsi un po’ troppo a lungo in piscina o al mare… per poi svegliarsi finalmente con un corpo rosso gambero. Non molto graziose, ma soprattutto molto dolorose; non esitiamo a rinfrescarci, e quindi a lenire le nostre sofferenze, con l’acqua termale posta preventivamente in frigorifero.

6. Per sistemare il trucco

Non c’è nessun segreto! Se vogliamo che il nostro trucco rimanga a posto tutto il giorno, è assolutamente necessario ripararlo. Per questo niente di meglio di qualche spruzzo di acqua termale. Sì, perché a differenza di molti spray fissanti per il trucco, questa ha un riconosciuto potere idratante!

 

7. Per svegliare la pelle al mattino

Al mattino, la nostra pelle è pallida. Ha bisogno di una bella rinfrescata. E invece di optare per una lozione tonica, puoi contare sull’acqua termale, anche di quelle normalmente acquistate in farmacia. Applichiamo l’acqua termale sul viso, quindi rimuoviamo l’eccesso con un batuffolo di cotone. Ed ecco a noi la carnagione risvegliata!

 

8. Per ridurre il prurito

L’acqua termale è rinomata per molti benefici. Infatti, grazie ai minerali che la compongono, permette sia di riparare, lenire e curare la pelle. Può quindi essere utilizzato in caso di prurito, e più specificamente per alleviare ad esempio un attacco di eczema o dopo la puntura di un insetto.

 

9. Per idratare la pelle più secca

La pelle più secca chiede di essere idratata ancora e ancora. Così, nutriamo la nostra epidermide mattina e sera con molto siero, crema da giorno e cura della notte. Il resto della giornata, pensiamo di infilare nella nostra borsa un piccolo vaporizzatore di acqua termale, abbastanza per evitare che si secchi!

 

10. Per rinfrescarsi

Qui di certo non imparerai nulla. L’acqua termale è perfetta per rinfrescarsi e sopravvivere durante le ondate di calore. La mettiamo nel nostro frigo, e la vaporizziamo sul corpo o anche sul viso per regalarci un po’ di freschezza. È così bello!

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi