Smart FOR city: il concorso per le start up che vogliono costruire città migliori

Smart FOR city è il contest promosso da smart e dedicato a tutte le start-up italiane che hanno un progetto per migliorare la qualità della vita in città e promuovere la riqualificazione urbana. Un tema, questo, particolarmente sentito in Italia, dove il bilancio tra servizi disponibili, vivibilità degli spazi, andamento degli affari e tempo libero, non è sempre positivo. Ma qual è lo stato delle nostre città? Annualmente il Sole 24 Ore pubblica la classifica sulle città più vivibili: lo scorso anno Trento si è aggiudicata il primo posto, mentre sul podio si sono attestate Bolzano e Bologna. Anche Trieste spicca tra le varie città analizzate, soprattutto per la categoria servizi e ambiente. Ma se si escludono alcune “eccellenze”, il resto del panorama italiano è piuttosto desolante.

In Europa, invece, l’attenzione alla vivibilità degli spazi pubblici (e condivisi) sembra più alta, soprattutto se si prende come esempio paesi come la Danimarca, la cui capitale Copenhagen è stata recentemente nominata “Capitale Verde d’Europa 2014″.

Insomma, in Italia c’è davvero molto lavoro da fare. Ed è da questa consapevolezza, dalla necessità di agire concretamente per cambiare il futuro (e il presente) delle nostre città che Smart Italia ha dato vita a smart FOR city, un concorso ideato per premiare i progetti più innovativi focalizzati su una di queste 4 aree tematiche:

  • Mobilità: miglioramento della mobilità urbana, attraverso impianti statici o applicazioni virtuali;
  • Worklife/balance: ottimizzazione del tempo, che favorisca l’equilibrio lavoro/tempo libero
  • Sicurezza: riqualificazione urbana in grado di impattare sulla sicurezza;
  • Sostenibilità ambientale: efficienza energetica; ottimizzazione dei consumi e riduzione degli sprechi.

Smart FOR city: il concorso per le start up che vogliono costruire città migliori

Una giuria di esperti selezionerà i 5 progetti più meritevoli, tra i quali, dopo un’ulteriore selezione, sarà individuato il vincitore. In palio, oltre a 50 mila euro di contributo per la realizzazione dell’idea, ci sono 3 mesi di incubazione presso H-Farm, un incubatore di start up innovative focalizzate sul digitale.

Per tutti gli aggiornamenti sul concorso, è possibile seguire Smart su Facebook, Twitter e YouTube

{youtube}eD7wjOhIK34{/youtube}

Architettura ed Ecosostenibilità: Bioarchitettura per la riduzione dei consumi energetici.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi