Ruolo dell’amministratore per promuovere un miglioramento degli standard abitativi

Con le sempre più perfezionate innovazioni tecnologiche, i condomini si stanno trasformando in immobili smart a impatto zero, che si caratterizzano per condizioni abitative sempre migliori.

Tra le varie mansioni dell'amministratore di condominio c'é anche quella di informarsi sulle ultime novità in merito alla gestione intelligente dello stabile, per poi proporle ai singoli proprietari immobiliari.

 

Condominio smart a impatto zero

Ecosostenibilità, impatto zero, benessere personale e intelligenza nella gestione del condominio sono altrettanti presupposti che attualmente consentono di migliorare gli standard abitativi dei condomini. Grazie all'ausilio delle più innovative tecnologie è attualmente possibile valorizzare qualsiasi stabile, contribuendo ad aumentarne il valore di mercato. Oltre a costituire un valore aggiunto in termini economici, un condominio smart offre anche l'opportunità di vivere meglio, differenziando il proprio immobile sia per comfort sia per prestazioni funzionali. In una struttura globale come il condominio è chiaro che l'introduzione di sistemi tecnologicamente innovativi offra vantaggi condivisi da tutti i proprietari immobiliari. Grazie alla presenza di uno staff di professionisti specializzati su vari aspetti del settore immobiliare e condominiale, lo Studio CB Amministrazioni Condominiali è in grado di fornire un'assistenza di alto livello anche riguardo a modifiche tecnologiche di ultima generazione, finalizzate a migliorare le condizioni abitative degli stabili.

 

Ruolo dell'amministratore nella promozione di miglioramenti abitativi

A veicolare qualsiasi cambiamento del contesto abitativo nel condominio deve essere l'amministratore che è chiamato anche a sensibilizzare i proprietari rispetto alle tematiche di maggiore vivibilità e fruibilità di sistemi smart ed ecosostenibili. Secondo l'articolo 1120 del Codice Civile, qualsiasi modifica e innovazione rivolta al miglioramento del contesto abitativo di un condominio è non soltanto concessa, ma anche auspicabile.

Le opere per il risparmio energetico e per l'utilizzazione di fonti di energia rinnovabile rappresentano tematiche di estremo interesse per tutti gli immobili. A questo proposito sono sempre più numerosi i condomini che installano pannelli fotovoltaici a energia solare, il cui impiego consente un effettivo risparmio di energia elettrica, che viene sostituita da quella radiante del sole.

Il riciclo delle acque rappresenta un altro decisivo supporto che molti condomini hanno attuato sempre nell'ottica di un minimo impatto ambientale, e che gli amministratori di solito supportano per garantire un miglioramento delle condizioni abitative. I pannelli di monitoraggio dei consumi, le bacheche elettroniche installate nei vani del condominio, il Wifi condominiale con sgravio sulle spese per le utenze e il contenimento dell'inquinamento elettromagnetico rappresentano altrettante proposte che un amministratore è in grado di proporre in sede di assemblea per avere l'autorizzazione alla loro gestione condivisa.

Sempre nell'ottica smart, sono previste anche stazioni di ricarica per auto elettriche o ibride, da montare in zone di parcheggio condominiale. Un amministratore attento e sempre aggiornato può inoltre proporre alcuni interventi di manutenzione straordinaria, come il montaggio del cappotto termico-isolante e la sostituzione di infissi obsoleti con altri termoisolanti, che possono garantire un risparmio fino al 50% di fornitura energetica. Tra i vari compiti di questo professionista c'è quello relativo all'abbattimento totale o parziale delle principali voci di spesa per la gestione della manutenzione del condominio.

Un amministratore competente ed esperto si mantiene costantemente aggiornato su tutte le innovazioni tecnologiche applicabili ai condomini, per ottimizzare le condizioni di vita dei proprietari immobiliari, assicurando anche un notevole risparmio in termini economici.
Proiettare la gestione di un immobile verso il futuro permette di rispettare l'ecosistema cominciando dal proprio condominio.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi