Vini. L'Alta Langa DOCG protagonista a Golosaria Torino

Il Consorzio di tutela presenterà lo spumante metodo classico alla rassegna del Club di Papillon lunedì 3 dicembre 2012 al Castello di Rivoli.

Il Consorzio di Tutela Alta Langa DOCG sarà presente a Golosaria Torino, la manifestazione in programma lunedì 3 dicembre al Castello di Rivoli dalle ore 10:30 alle 21, per un grande appuntamento con il Piemonte della ristorazione e dei vini. Ancora una volta il Consorzio di Tutela Alta Langa DOCG sceglie di legare il suo nome ad un evento dedicato alle eccellenze enogastronomiche del territorio regionale e, forte del suo "orgoglio piemontese", come recita il claim della campagna istituzionale iniziata lo scorso ottobre, continua la sua mission di promozione dell'Alta Langa DOCG affinché possa diventare lo spumante simbolo del Piemonte ed essere bevuto in " Grande" il calice realizzato da Giugiaro Design.
La rassegna di cultura e gusto del Club di Papillon, quest'anno organizzata all'interno del Castello di Rivoli, sarà un vero e proprio salotto di incontro e di scambio di idee sui modelli della ristorazione che verrà e sul futuro del mercato del vino, ma anche un'occasione per verificare i punti di forza di una regione che ha molto da offrire in termini di ricettività. A suggellare l'incontro dedicato agli "Stati generali della ristorazione piemontese", fissato per le ore 11:00 di lunedì, saranno proprio le bollicine di Alta Langa DOCG, proposte in degustazione in "Grande", il calice ideato espressamente da Giugiaro Design. Il Consorzio di Tutela inoltre sarà protagonista nell'Enoteca di Papillon con un proprio spazio, dove i visitatori potranno assaggiare le diverse versioni dei millesimati Alta Langa DOCG metodo classico e reperirne il materiale informativo e le schede tecniche.
L'Alta Langa, oltre ad essere un territorio collinare che si trova nel sud del Piemonte, è stato anche il nome di un ambizioso progetto di ricerca, sostenuto dalle aziende piemontesi di maggiore tradizione spumantistica, che è stato avviato nel 1990 quando furono impiantati i primi vigneti di pinot nero e chardonnay in quel territorio. Su quelle colline (tra i 250 e i 650 m di altitudine) questi vitigni trovarono un ambiente pedoclimatico estremamente adatto alla produzione di un grande spumante di qualità, ottenuto secondo il classico metodo della spumantizzazione in bottiglia, già praticato in Piemonte da quasi due secoli.
La prima uscita ufficiale del nuovo vino, con l'annata 1996 e con la denominazione "Piemonte DOC Alta Langa", avvenne nel 1999. Poi prese vita il "Consorzio di Tutela Alta Langa" e lo spumante, con la nuova e definitiva denominazione, nel 2002 ottenne la DOC e nel 2010 la DOCG, con la possibilità di avvalersi del prestigioso riconoscimento già a partire dalla vendemmia 2008.
Alta Langa ha la missione di interpretare fedelmente l'unicità degli elementi che esprimono la personalità di ogni vendemmia: per questo il Disciplinare di produzione prevede che debba essere proposto esclusivamente come millesimato, cioè con l'indicazione in etichetta dell'anno di produzione.
L'affinamento in bottiglia sui lieviti non può essere inferiore ai trenta mesi, in modo da donare in giusta misura complessità e finezza a un prodotto cui la natura dei suoli e l'uva di origine (esclusivamente Chardonnay e Pinot nero) conferisce una caratteristica sapidità e una grande longevità.

Vini e Sapori: portale di informazione rivolto agli appassionati di enogastronomia con aggiornamenti e notizie fornite da uno staff di amanti del buon vino e dei sapori della buona tavola.
Web: www.viniesapori.net

BioNotizie.com raccoglie notizie dal web dal mondo BIO presentandole spesso in formato ridotto.

Per approfondimenti si consiglia dunque di consultare FONTE di questa notizia.

Questo articolo tratta di:
Agricoltura Biologica – Alimentazione Biologica – Prodotti Alimentari Biologici

Vini. L'Alta Langa DOCG protagonista a Golosaria Torino

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi