Coldiretti: formazione per gli imprenditori della Valchero

Articolo completo

Coldiretti: formazione per gli imprenditori della ValcheroPresentato il documento di Coldiretti ‘L’Italia che vogliamo’. Proseguono gli appuntamenti formativi organizzati da Coldiretti Piacenza sul territorio provinciale.

Nei giorni scorsi l'incontro di approfondimento si è tenuto nella sala Bot del comune di Carpaneto. Si tratta di un territorio molto attivo e propositivo, che si è sempre distinto per le numerose iniziative "in giallo" realizzate. Ovviamente altrettanta attenzione è rivolta alla formazione e la numerosa presenza di imprenditori della pianura e della collina ha reso particolarmente significativo l'appuntamento.
Dopo i saluti del presidente di sezione Coldiretti Stefano Capra, l'apertura del segretario di zona Franco Fittavolini è stata dedicata all'attività e ai progetti sindacali di Coldiretti; in particolare si è esposto il documento l'Italia che Vogliamo, la proposta di Coldiretti presentata dal presidente Sergio Marini al premier Mario Monti in occasione del Forum Internazionale dell'Agricoltura e dell'Alimentazione di Cernobbio.
"Un documento in 10 punti, ha ribadito Fittavolini, che rappresenta le linee guida della nostra Organizzazione per dare un contributo attivo a questo nostro Paese: dall'esigenza di un governo globale di beni comuni come il cibo contro gli effetti di una globalizzazione senza regole, fino all'etica che deve traguardare insieme alla politica anche le forze sociali e tutti i cittadini. Noi, ha sottolineato Fittavolini, con i nostri valori abbiamo saputo trasformare l'agricoltura da semplice comparto a progetto per l'intero Paese. L'Italia e il suo futuro, ha proseguito il segretario di zona sono legati alla capacità di tornare a fare l'Italia, imboccando intelligentemente la strada di un nuovo modello di sviluppo che trae nutrimento dalla nostra capacità di trasferire nei produttori e nei nostri servizi il valore materiale e immateriale della distintività italiana e nel rafforzare il nostro saper 'fare rete' che troveremo la forza e l'autorevolezza per riconquistare la giusta capacità competitiva, anche nella dimensione globale".
Dopo la presentazione del documento la parte dedicata a Campagna Amica tenuta da Cinzia Pastorelli responsabile sicurezza alimentare e Alessandro Belli, referente Campagna Amica per la zona di Fiorenzuola. Successivamente gli aspetti più tecnici: dai vantaggi previsti dal nuovo articolo 62, illustrato dal responsabile economico di Coldiretti Giovanni Morini alle possibilità del Piano di Sviluppo Rurale con i nuovi bandi, curati da Laura Barbieri, responsabile Caa e le novità del settore vitivinicolo spiegate dal responsabile provinciale Dario Panelli.

Vini e Sapori: portale di informazione rivolto agli appassionati di enogastronomia con aggiornamenti e notizie fornite da uno staff di amanti del buon vino e dei sapori della buona tavola.
Web: www.viniesapori.net

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi