Carlo Cracco e il Musetto Lovison: una storia antica con un gusto nuovo

Articolo completo

Carlo Cracco e il Musetto Lovison: una storia antica con un gusto nuovoUn prodotto forse ancora poco conosciuto dalla massa, ma sicuramente apprezzato dagli amanti della buona tavola.

Una specialità che ha una lunga storia legata al territorio e alla sua gente, ma che oggi si riscopre in una nuova 'veste' gourmet, ricercato dagli intenditori e cucinato dagli chef. Stiamo parlando del musetto Lovison, uno dei salumi più tipici della Regione Friuli Venezia Giulia, realizzato con le parti nobili della testa del maiale, il cui caratteristico impasto lo rende particolarmente morbido e gustoso.
Nell'area del Triveneto dire musetto vuol dire Lovison, il Salumificio di Spilimbergo che dal 1903 ha legato il suo nome alla produzione di questa specialità e il cui successo risiede nella qualità delle carni utilizzate – tutte provenienti da allevamenti friulani – e dall'esperienza dei maestri norcini che si tramandano tecniche e segreti di lavorazione di generazione in generazione.
Il musetto Lovison, ma anche la sua storia e il sapere che sono alla base del suo successo, sono stati i protagonisti di una cena 'stellata' che ha visto in Carlo Cracco l'abile 'orchestrale' di tutta questa tradizione. Tradizione, che come accade quando si parla di Chef del calibro di Cracco, viene inevitabilmente interpretata in chiave contemporanea. Ecco allora che nascono i ravioli di musetto Lovison con mostarda di verdure, il musetto Lovison in insalata con raperonzoli e il musetto Lovison in cassoeula.
"Siamo molto felici e orgogliosi di aver presentato per la prima volta il musetto Lovison in una nuova versione e di aver affidato alle capacità di Carlo Cracco questo compito" afferma Giorgio Candido, Presidente del Consiglio di Amministrazione. "Il musetto Lovison è molto conosciuto nella nostra regione, ma nel resto d'Italia il suo consumo è legato ad una nicchia di intenditori. Iniziative di questo valore sono sicuramente un contributo fondamentale per far conoscere a tutti gli italiani la bontà di questo prodotto, il giusto riconoscimento che tutta l'azienda merita per gli elevati standard qualitativi che è tenuta a rispettare in tutta la filiera".
Oltre al musetto, il salumificio Lovison produce altri insaccati, quali la salsiccia, il salame anche nella versione a punta di coltello e la sopressa. Oggi, dopo 100 anni di storia, i prodotti Lovison non hanno ancora perso l'artigianalità e i sapori di altri tempi, e continuano ad essere una importante testimonianza di una cucina semplice ma ricca di sapori, colori e bellezze, come quella friulana.

Vini e Sapori: portale di informazione rivolto agli appassionati di enogastronomia con aggiornamenti e notizie fornite da uno staff di amanti del buon vino e dei sapori della buona tavola.
Web: www.viniesapori.net

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi