Lo smaltimento della plastica

I vari tipi di plastica sono formati da alcune macromolecole chiamate “polimeri”, le quali, a loro volta, sono costituite da delle catene di molecole ancora più piccole che vengono chiamate “monomeri”.

Tipi di plastica

Esistono vari tipi di plastica che si differenziano per l’aspetto esteriore e per l’uso al quale sono destinati, ma hanno comunque alcune caratteristiche ben precise in comune: sono tutti leggeri, economici, lavabili, molto malleabili una volta riscaldate e veramente funzionali per la conservazione degli alimenti. Le varietà di plastica più diffuse nel mercato globale dei beni di consumo sono:

  • Polietilene: principalmente usato per la produzione di contenitori e giocattoli;
  • Polipropilene: utilizzato per produrre oggetti d’arredamento, contenitori per alimenti e prodotti per l’igiene personale;
  • Cloruro di polivinile: utile per la produzione di vaschette per le uova, tubazioni e pellicole isolanti;
  • Polietilentereftalato: utilizzato in particolar modo per le bottiglie di bibite;
  • Polistirene o meglio noto come polistirolo.

Lo Smaltimento

Lo smaltimento della plastica è una branca importante dello smaltimento rifiuti Roma. Tra i motivi che rendono importante la raccolta differenziata di questo materiale si può, senz’altro, annoverare la sua decisamente lenta e difficile biodegradabilità. I contenitori e gli oggetti in polietilene o in cloruro di polivinile, infatti, che vengono abbandonati nell’ambiente, impiegano tra i 100 e i 1000 anni per degradarsi completamente, mentre per gli oggetti che apparentemente più piccoli e inconsistenti, come possono essere ad esempio le carte telefoniche ed i sacchetti, il tempo necessario alla degrado è di almeno 1000 anni.

Riciclaggio meccanico

Lo smaltimento della plastica può venire effettuato tramite il corretto recupero e il riciclo della stessa; dalla plastica, infatti, è possibile ottenere nuovi prodotti, nuova energia, calore ed anche elettricità. Uno dei metodi consiste nel riciclaggio meccanico. Questo tipo di riciclaggio prevede la trasformazione da materia ad altra materia: la plastica raccolta perché non più utilizzata diventa la base per la creazione di nuovi prodotti.Questa particolare tecnica consiste, in pratica, nella rilavorazione attraverso processi termici o meccanici dei rifiuti plastici raccolti grazie alla raccolta differenziata.

 

Share this post:

Recent Posts

 

Leave a Comment