Verifica la presenza di amianto, ne va della tua salute

Verifica la presenza di amianto, ne va della tua salute

L'amianto è un materiale isolante di cui si è fatto uso ed abuso fino agli anni '90. All'epoca non si conoscevano esattamente i suoi effetti nocivi, di cui si stanno pagando le conseguenze adesso.

Verificare se la propria casa, il proprio ufficio, gli ambienti in cui si vive presentano questo materiale all'interno delle proprie strutture è di grande importanza, per preservare la salute personale e quella dei propri cari.

Se si sospetta la presenza di questi materiali in casa propria, è necessario richiedere la consulenza di un’azienda specializzata in bonifiche da amianto, come la MBA Ambiente Milano.

Cos'è l'amianto?

L'amianto è un materiale a funzione isolante. Per quanto concerne l'edilizia domestica si utilizzava soprattutto nei tetti, nelle pareti, nei comignoli e nelle pavimentazioni, a protezione di tubi ed impianti.

Industrialmente era ancora più diffuso: interi capannoni o fabbricati adibiti a fabbriche o produzioni sono ricoperti in amianto, così come mezzi di trasporto come treni e navi di vecchia costruzione.

In alcuni casi, l'amianto veniva mescolato col cemento, dando origine all'eternit, materiale altrettanto dannoso.

Queste due materie prime venivano considerate d'elezione a causa dei loro costi bassi, dell'adattabilità ad una moltitudine di situazioni, della duttilità e della capacità di espletare in maniera egregia la loro funzione protettiva.

Il problema è che, nonostante tecnicamente siano dei buoni prodotti, sono altamente tossici per l'uomo.

Perché amianto ed eternit sono rischiosi per la salute dell'uomo

Amianto ed eternit contengono delle fibre volatili estremamente tossiche.

Queste molecole, giorno dopo giorno, si distaccano dal blocco di materia principale e volano nell'aria, che viene respirata.

Queste fibre viscose, appiccicose e molto resistenti, si attaccano alle pareti dei bronchi, degli alveoli polmonari e dei polmoni e, a lungo andare, visto che sono di difficile espulsione, danno origine a patologie da lievi a gravi.

Le patologie di un'intossicazione da amianto o da eternit sono tosse insistente, allergie con andamento asmatico, crisi respiratorie idiopatiche, continui mal di gola non giustificati da virus e batteri, sinusiti e bronchiti croniche, congiuntiviti recidivanti, fino ad arrivare a quadri drammatici come il tumore del polmone, della laringe o della gola.

Sono stati diagnosticati migliaia di casi di cancro provocati dall'inalazione inconsapevole, per anni, di amianto ed eternit.

I soggetti più a rischio sono, naturalmente, i lavoratori nel campo edilizio, soprattutto se adibiti alle bonifiche.

Li seguono a ruota tutte le persone che, senza esserne consapevoli, vivono o lavorano in strutture od edifici isolati con questi pessimi materiali.

I bambini, i fumatori, le persone che già hanno una patologia a carico dell'apparato respiratorio e gli anziani sono quelli che possono essere colpiti più duramente dagli effetti tossici dell'amianto e dell'eternit.

Come si verifica se nella propria abitazione c'è dell'amianto

È sempre bene rivolgersi ad aziende specializzate e qualificate. Un operatore competente e specializzato farà un sopralluogo e sarà in grado di identificare le zone della casa a rischio.

A questo punto verranno analizzati in laboratorio i campioni prelevati.

In caso di comprovata presenza di amianto o eternit, si darà il via alla bonifica.

Esistono diversi tipi di bonifica, da scegliere caso per caso, con la consulenza dei professionisti.

BioNotizie.com

Web Net 3.0 Realizzazione siti web con integrazione social network e community features. Campagne web marketing e strategie SEO personalizzate. Article Marketing. Link Building.