Fornitura gas: ecco una piccola rivoluzione che permette di risparmiare

Tra le spese che gravano maggiormente sul bilancio economico delle famiglie italiane dobbiamo sicuramente ricordare quelle per il gas. Dopotutto infatti il gas viene utilizzato sia per cucinare che per riscaldare la casa e produrre acqua calda sanitaria. Risparmiare risulta assolutamente necessario, ma come riuscire in questa impresa che sembra a prima vista davvero molto difficile, se non addirittura impossibile? Il modo migliore per risparmiare è cercare di tenere sempre sotto controllo i consumi. Controllare ogni giorno il contatore del gas è sicuramente un buon modo per tenere sotto controllo i consumi, ma non è certo il migliore. Effettuando questa verifica, infatti, sapreste esclusivamente la quantità di gas consumata, nient’altro, senza dimenticare quanto sia scomodo andare al contatore, solitamente posizionato all’esterno, e scovare la lettura dei consumi tra le molte funzioni che i contatori digitali di ultima generazione possiedono.

 

C’è un nuovo fornitore di gas che ha avuto invece un’idea davvero eccellente, quella di garantire a tutti i suoi cliente un’app che permette di monitorare i consumi direttamente dallo smartphone. L’app permette di sapere quanto gas avete consumato ogni giorno, dal momento in cui avete attivato questa utenza, e vi permette di comprendere quindi quali siano state le giornate virtuose e quelle invece meno responsabili, offrendovi un vero e proprio grafico del vostro andamento. Così potrete comprendere in modo semplice e veloce se c’è qualche comportamento che tenete in casa che deve essere modificato al fine di riuscire ad ottenere un risparmio importante.

 

Il nuovo fornitore che vi permette di gestire la vostra bolletta del gas direttamente dallo smartphone, si chiama Wekiwi e ha in realtà anche un altro asso nella manica per farvi risparmiare. La fornitura gas con Wekiwi si basa infatti su una Carica anticipata che permette di ridurre notevolmente i costi per la fornitura e che offre la possibilità di evitare le tanto odiate fatture con consumi stimati in acconto, fatture queste che spesso sono anche molto salate e che non riescono di certo a soddisfare la vostra necessità di risparmio.

 

Siete voi a scegliere la Carica, ovviamente cercando di optare per un valore che sia in linea con i vostri consumi. Siete voi inoltre a scegliere la periodicità della carica, anche ogni tre o quattro mesi se lo desiderate. La carica vi verrà fatturata anticipatamente e in questo modo voi riuscirete ad ottenere uno sconto importante sulla vostra fornitura, sconto che va a rendere le vostre spese molto più leggere.

 

Il risparmio insomma è assicurato, ma non è tutto. Nel caso in cui vi siate tenuti un po’ larghi nella stima dei vostri consumi e non abbiate quindi consumato del tutto la carica, otterrete un rimborso. Non perderete mai insomma i vostri soldi! E nel caso in cui invece i consumi siano stati più elevati? Niente paura, il fornitore effettuerà una fattura di conguaglio con le spese in più che avete sostenuto e voi potrete modificare poi l'importo della carica in modo da renderlo adatto alle vostre esigenze e così da riuscire ad ottenere un risparmio.

 

Che cosa ne pensate? Non sembra anche a voi che con questi nuovi strumenti la fornitura del gas possa diventare molto più economica? A noi sembra proprio di sì, una piccola rivoluzione in seno al settore del gas che finalmente permette a tutti di risparmiare e di vivere a cuor leggero i propri consumi.

Share this post:

Recent Posts

Leave a Comment