Come organizzare un battesimo economico

La nascita di un figlio è uno dei momenti più belli della vita, nonostante tutte le difficoltà iniziali e le notti in bianco passate tra pianti, cambi di pannolino e poppate, è un’esperienza che riempie il cuore di gioia. Dopo i primi tempi in cui i nuovi genitori si cimentano nel loro nuovo mondo, arriva il momento di pensare al battesimo del proprio piccino.

Sveliamone i segreti

L’organizzazione e la realizzazione di questo importante giorno di festa non è ne semplice ne poco onerosa, ma con qualche piccolo accorgimento che è illustrato nell’elenco che segue è possibile realizzare una festa bellissima ed economica.

  • La prima cosa a cui pensare è la data e la chiesa dove verrà celebrata la cerimonia. E’ consigliabile optare per un periodo in cui generalmente le giornate sono belle e le temperature tiepide, ad esempio la primavera.

  • Stabilire l’orario della cerimonia, ovviamente in base anche alle disposizione della chiesa. L’orario può essere determinante per la scelta del successivo ricevimento che si vuole organizzare in compagnia dei propri ospiti.

  • Stabilire chi ricoprirà il ruolo di madrina o padrino e verificare che abbiano tutti i requisiti richiesti dalla Chiesa Cattolica.

  • Stilare la lista degli invitati, includendo solo le persone con le quali si desidera veramente condividere questo giorno di festa.

  • Scegliere la location, optando magari per una sala dove può essere allestito un buffet da offrire agli ospiti. Nel caso in cui tra gli invitati sono presenti molti bambini, è consigliabile scegliere una struttura che abbia uno spazio all’aperto, magari con giochi, ideale per farli scatenare. In questo caso è consigliabile anche ingaggiare un’animatrice specializzata in feste di battesimo a roma. Sul web troverete tantissime proposte, tra queste anche quella di Capitaleventi a Roma, una società leader nel settore che può aiutarvi a trovare la location che fa per voi, l'animazione e curare ogni dettaglio dell'evento. 

  • Stabilire che genere di buffet si vuole offrire agli ospiti, un catering a base di piatti caldi, freddi o misti. E’ importante sapere che il rinfresco è una delle spese che incide maggiormente sul costo finale della festa, quindi è necessario scegliere una ditta che offra il miglior rapporto qualità/prezzo. E’ possibile inoltre arricchire il buffet con pietanze preparate in casa, come dolci, pizza, pasta fredda, polpette, rustici ecc.

  • Informare tutti gli invitati dell’evento, è possibile creare dei simpatici biglietti di invito con il pc, oppure mandare una mail o un messaggio collettivo.

  • Realizzare i sacchetti o le bomboniere da soli, basta avere un pò di fantasia. Sono numerosi i negozi che vendono tutto il materiale con il quale realizzare deliziosi e originali sacchetti o bomboniere, che consentono di risparmiare una cospicua somma di denaro rispetto all’acquisto in un negozio specializzato.

 

Share this post:

Related Posts

Leave a Comment