ALTERNATIVE ALLA CHIRURGIA PLASTICA PER RIMODELLARE IL NASO

ALTERNATIVE ALLA CHIRURGIA PLASTICA PER RIMODELLARE IL NASO

A patata, alla francese, all’insù, fino a quello celeberrimo di Cirano, il naso è sicuramente uno dei punti focali nel volto di una persona. Molti studi hanno infatti dimostrato che è proprio il nostro naso a caratterizzare il viso e a definire il nostro aspetto. Tutto interessante fino a quando non ci troviamo a dover fare i conti con un naso che non ci piace, come spesso accade. Sono migliaia le persone che ogni anno nel nostro paese si sottopongono ad interventi di rinoplastica per cambiare l’aspetto del proprio naso: smussare qualche gobba, ridurne le dimensioni, ridefinirne i contorni. Sottoporsi ad un intervento del genere però non è una scelta da prendere alla leggera e sono molte le persone che pongono dubbi e paure. La chirurgia plastica spesso infatti spaventa: è un intervento invasivo, con un decorso lungo e doloroso, per non parlare di quanto costa rifarsi il naso. Oggi per fortuna esistono varie alternative alla classica rinoplastica, offerte sia in campo medico che in campo prettamente estetico, per migliorare l’aspetto del proprio naso. Ecco alcune delle proposte più innovative per ottenere il naso che tanto desiderate.  

Rinoplastica medica

La rinoplastica non chirurgica è una delle alternative mediche più apprezzate ed utilizzate per rimodellare il proprio naso. Questo mini-intervento, che può essere eseguito comodamente in ambulatorio e sempre da personale medico specializzato, prevede l’iniezione di alcuni filler di acido ialuronico, gli stessi utilizzati per le labbra. La durata dell’iniezione richiede circa 10-15 minuti e i risultati sono immediati. Il filler è adatto per coloro che hanno piccole gobbe sul naso o margini poco definiti, situazioni in cui una semplice iniezione può andare a colmare lo spazio tra una gobba e l’arcata nasale o a dare sostegno ad una base nasale pendula, ma non riduce le dimensioni del naso e non può essere utilizzato in quelle situazioni che richiedono interventi strutturali profondi, come deformazioni del setto nasale che vanno oltre al problema estetico. Tra i grandi vantaggi di questa tecnica innovativa con micro iniezioni abbiamo sicuramente il costo ridotto rispetto ad una vera rinoplastica, minor dolore e la garanzia di una pratica non invasiva con effetto immediato. Dall’altro lato, uno degli svantaggi è quello di non essere un trattamento definitivo, ha infatti una durata di circa 12-18 mesi dopo i quali si deve intervenire di nuovo, ma con procedure di mantenimento costanti si può arrivare ad avere un effetto definitivo dopo alcuni anni.

Correttore Nasale

Negli ultimi anni sono apparse sul mercato varie soluzioni per dare un nuovo aspetto al naso utilizzando i cosiddetti correttori nasali. Tra i modelli che hanno riscosso più successo c’è sicuramente Rhino Correct, un dispositivo in plastica e silicone per uso esterno, raccomandato anche da alcuni medici per intervenire sui difetti più comuni che si riscontrano quando si parla di chirurgia del naso. Rhino Correct si applica come una sorta di pinza sul naso e sfrutta semplicemente l’azione meccanica esercitata per rimodellarlo. I risultati sono piccoli, ma costanti, con modifiche di 1-2 mm in un mese, ma con un impatto visivo decisamente importante. Gli effetti sono visibili già dal primo mese, con un’applicazione di circa 10 minuti per almeno una volta al giorno.  La scelta di utilizzare un correttore nasale porta con sé molti vantaggi, primo fra tutti l’utilizzo di uno strumento esterno, che non va ad alterare il nostro corpo in maniera chirurgica o con l’iniezione di sostanze, che non provoca dolore e che interviene in maniera graduale sul naso, senza alcun tipo di effetti collaterali, che interviene sul proprio aspetto rispettando però l’organismo nella sua interezza. Un altro grande vantaggio del correttore nasale è il costo contenuto di questi dispositivi, accessibili a tutti a differenza dei costosi interventi di rinoplastica.

Se anche voi non siete contenti dell’aspetto del nostro naso, ma non volete sottoporvi ad un intervento di rinoplastica, chiedete consiglio al vostro medico che saprà indicarvi l’alternativa più corretta, nel rispetto del vostro corpo.

Share this post:

Recent Posts

Leave a Comment