Balcone fiorito: anche in autunno è possibile, ecco come

{CAPTION}

 

Autunno e inverno periodi poco adatti al giardinaggio? Niente di più falso, perché anche nei mesi freddi è possibile, e anzi bisogna, prendersi cura delle proprie piante per valorizzare le sfumature cromatiche tipiche del periodo e rendere ancora più elegante il proprio terrazzo.

Uno dei miti più duri da sfatare è quello relativo allo scarso rapporto tra il giardinaggio e i mesi freddi; certo, le condizioni climatiche incidono sulla salute delle nostre amate piante, ma non per questo bisogna rinunciare a coltivarle e curarle come meritano. Proprio per questo si moltiplicano iniziative di sensibilizzazione sulle attività migliori da mettere in pratica in questi periodi, come quella recentemente sponsorizzata dalla Associazione Italiana Centri di Giardinaggio lungo tutto lo Stivale.

L’autunno, seconda primavera. Per una settimana, l’associazione ha organizzato il Garden Festival d’Autunno, una manifestazione a livello nazionale che ha coinvolto oltre cento Centri di Giardinaggio in tutta Italia, con l’obiettivo dichiarato di voler presentare la bellezza della natura in autunno, sensibilizzando curiosi e appassionati di giardinaggio sull’importanza delle operazioni da compiere proprio nei mesi freddi per mettere a dimora le piante.

Come curare il giardino d’autunno. Altro focus dell’iniziativa è stato quello dedicato più specificamente alla cura e alle tecniche per migliorare bellezza e salute dei propri spazi verdi, che siano grandi o piccoli, con tante attività che hanno raccontato i segreti delle piante autunnali e mostrato alcune nuove varietà, con tipologie meno comuni di graminaceepiante da bacca e da frutto, erbacee perenni. Un modo per dimostrare concretamente, e con semplicità, come sia bello e ricco un giardino che cambia nell’arco delle quattro stagioni dell’anno.

Lezioni pratiche. Nei centri convenzionati, gli appassionati di giardinaggio hanno potuto inoltre ascoltare delle vere e proprie lezioni pratiche sui modi migliori (e di maggior tendenza in quest’anno) per trovare nuovi e originali abbinamenti di piante autunnali, rispettando innanzitutto le giuste proporzioni tra forme e altezze e le singole esigenze di ogni vegetale, con la preparazione di aiuole in miniatura che hanno fornito un esempio e un modello da seguire una volta tornati a casa.

Il giardino in casa. Proprio all’applicazione privata di queste “pillole” di giardinaggio era destinato il materiale informativo prodotto, come le piccole guide o i tutorial con i segreti sui modi per valorizzare il giardino nei mesi freddi. Chi volesse approfondire ancor di più questo tema, troverà una guida completa e precisa sul sito Codiferro.it, che dedica una sezione intera alla cura e al mantenimento dei propri terrazzi fioriti, con tante notizie interessanti e curiose su come mantenere un piccolo giardino colorato anche in autunno, magari arricchito da piante ricercate e insolite.

Consigli di giardinaggio. Andiamo a vedere da vicino alcuni dei segreti che è possibile scoprire sul giardino d’autunno. Innanzitutto, forse ancora in pochi sanno che, secondo gli esperti, proprio questa è la stagione migliore per mettere a dimora le piante: la maggior parte dei nostri amici vegetali, infatti, può esser piantata in questo periodo e, grazie allo sviluppo delle radici che avviene durante i mesi freddi, allo sbocciare della primavera si presenteranno rigogliose e in salute. Stesso discorso vale per i bulbi: è infatti noto che si sviluppano e fioriscono all’inizio dei primi caldi, ma per ottenere questo effetto finale devono essere piantati per tempo, e i mesi che si rivelano più indicati sono ottobre e novembre; quando poi saranno finiti i climi rigidi dell’inverno, i nostri vasi si riempiranno di colori stupefacenti.

Operazioni di cura del giardino. E non finisce qui: i mesi autunnali si sono infatti dimostrati il momento giusto per effettuare le varie operazioni di manutenzione, concimazione e potature dei nostri spazi verdi. Infine, per chi invece non vuole aspettare o comunque gradisce un’esplosione di colore anche con il freddo, ci sono tanti esempi di fiori e piante che resistono anche ai climi rigidi: elleboro, ciclamini, erica e viole, infatti, forniscono la giusta dose di “primavera” durante tutto l’anno.

 

 

Share this post:

Related Posts

Leave a Comment