Bicchieri biodegradabili nei bar: questo matrimonio s’ha da fare?

Ultimamente, anche nei bar e nei locali più prestigiosi, per esigenze logistiche di quantità o più semplicemente perché la legge attualmente proibisce di consumare bevande in vetro all’esterno dei locali e su suolo pubblico, i bicchieri in plastica usa e getta sono sempre più utilizzati. 

Secondo i dati di European Bioplastics del 2015, il settore dei prodotti biodegradabili realizzati in plastiche ecologiche e sostenibili è in forte espansione, complici anche gli ultimi provvedimenti introdotti in varie parti del mondo per limitare l’uso delle plastiche derivate dal petrolio in favore di quelle eco-friendly. 

Bicchieri biodegradabili, piatti ecologici usa e getta e stoviglie compostabili monouso sono sempre più utilizzati, anche in Italia, dalle strutture di ristorazione pubblica che avvertono l’esigenza di un cambiamento di tendenza contro l’inquinamento ambientale in favore di una logica di consumo e smaltimento più sostenibile. 

E’ il caso anche di numerosi bar italiani delle città più importanti (Milano, Roma, Torino, sempre secondo i dati di European Bioplastic) che hanno scelto di utilizzare per i loro servizi bicchieri biodegradabili e altre stoviglie sostenibili a impatto ambientale zero. 

Certamente, l’utilizzo del vetro sembra ancora la soluzione migliore a livello qualitativo, sia per mantenere meglio le proprietà organolettiche della bevanda, sia per conferire maggior professionalità all’attività di ristorazione. Tuttavia per molti bar, soprattutto quelli che si affacciano direttamente sulle strade (quindi su suolo pubblico) e anche quelli che sono spettatori di un consistente afflusso giornaliero di clienti, la soluzione dell’utilizzo di bicchieri in plastica sembra essere la più conveniente, o per lo meno la più logica. 

Se dunque, per ragioni di ottimizzazione o di organizzazione, l’utilizzo di prodotti in plastica sembra ormai inevitabile, perché non scegliere articoli come i bicchieri biodegradabili per servire i propri clienti? Le stoviglie biodegradabili poi, rispetto alle plastiche convenzionali, sono molto più piacevoli da utilizzare a causa del loro materiale di costruzione, trasmettono un maggior senso di qualità nel cliente e mantengono meglio le proprietà e il gusto della bevanda e di qualsiasi altro alimento. 

Negli Stati Uniti e in altri Paesi del mondo questa rivoluzione è già iniziata e le percentuali di crescita del settore eco per quanto riguarda la ristorazione veloce e, più in generale, il campo del food & beverage si prospettano rosee e positive. Bicchieri biodegradabili e stoviglie sostenibili nei bar e nei ristoranti: un matrimonio che si può fare? I dati e il sentimento comune di oggi rispondono in modo affermativo a questa domanda e il futuro positivo di questa tendenza sembra non essere più un’incognita. 

Share this post:

Recent Posts

 

Leave a Comment