Le pitture biologiche: una scelta green nel rispetto dell’ambiente e della salute

Tra i lavori di ristrutturazione più frequenti sicuramente rientrano quelli di tinteggiatura. La tintura delle pareti si rende necessaria all'interno di un'abitazione sia per eliminare lo sporco, la muffa e le antiestetiche macchie che spesso si vengono a formare, sia per conferire un aspetto nuovo e moderno all'ambiente.
 

Tecniche di pittura e costi

Prima di iniziare qualsiasi tipo di lavoro la domanda più frequente che spesso molti si pongono è quale sarà il costo della tinteggiatura interna. Ma prima di analizzare i vari costi occorre innanzittutto capire che tecnica di pittura utilizzare per la propria abitazione. Spesso la scelta di un colore diverso da applicare solo su una parete o lo stucco veneziano piuttosto che la tradizionale tecnica di pittura sono in grado di creare un effetto ottico grazie al quale può risultare molto più grande anche una piccola stanza oppure valorizzare l'arredamento e la casa in genere. Ma vediamo ora le diverse tecniche di tinteggiatura e il loro costo.
A chi ama un ambiente minimal chic e fa della semplicità la parola d'ordine sicuramente la scelta più azzeccata è quella della tecnica classica di pittura con rullo o pennello. Il colore migliore è il bianco perché in grado di donare ampiezza e luminosità all'ambiente ma si può optare anche per delle singole pareti di colore differente.
Tra le particolari tecniche di pittura vanno invece menzionati lo spugnato, lo stucco veneziano, lo spatolato e il graffiato. Le ultime tre tecniche sono decisamente più appropriate ad un ambiente classico e sfarzoso e la loro ottima riuscita richiede necessariamente una manodopera specializzata.

Il costo della tinteggiatura interna varia a seconda di diversi fattori:

  • la grandezza delle pareti da pitturare;
  • i lavori che si rendono necessari per preparare le pareti alla successiva tinteggiatura;
  • i materiali utilizzati;
  • le tecniche di pittura. Più questi ultimi sono impegnativi più verrà a costare la manodopera.

 

Le pitture ecologiche: la scelta migliore per la vostra casa

Oggi, purtroppo, circa il 15% della popolazione soffre di crisi asmatiche e allergie e, spesso, a produrre queste reazioni sono prodotti chimici presenti in commercio e tra questi le tradizionali pitture. All'interno di vernici e pitture infatti è possibile trovare solventi e materiali sintetici che possono causare gravi danni alla salute di tutti coloro che soffrono di determinate intolleranze. Negli ultimi anni, al fine di evitare irritazioni e reazioni allergiche, sono stati immessi sul mercato le pitture ecologiche, a base di sostanze naturali, che hanno il pregio di essere inodore e garantire una grande traspirabilità delle pareti. Le pitture bio inoltre sono biodegradabili e rispettano l'ambiente e la natura. Tra le nuove pitture ecologiche troviamo quelle a base di argilla, di calce e di acqua e latte. Prodotti naturali che rispettano la natura e la salute, rendendo l'ambiente più salubre.

Attualmente sono ancora pochi gli imbianchini specializzati che offrono il proprio servizio utilizzando le nuove pitture naturali ma grazie a Instapro non sarà difficile trovare il giusto professionista, al passo con i tempi, che si serve di tali prodotti. Instapro è una piattaforma veloce, affidabile e semplice da utilizzare. Basta compilare la richiesta di preventivo e subito verranno allertati i professionisti certificati della zona che nel giro di 24 ore forniranno, in maniera completamente gratuita, il proprio preventivo. In questo modo sarà possibile non solo confrontare i vari preventivi ma anche affidarsi, nella realizzazione dell'effettivo lavoro, a professionisti seri che siano in grado di soddisfare realmente le vostre esigenze, superando rapidamente la difficoltà di cercare autonomamente quegli imbianchini che sono già organizzati per l'utilizzo delle bio pitture.