Risparmio energetico per la casa con 6 lavori di ristrutturazione

È facile parlare di ristrutturazione, ma quali lavori dobbiamo fare per ottenere un sensibile risparmio energetico e una conseguente riduzione dei costi in bolletta per le utenze domestiche?

Quando state programmando il rinnovamento di un immobile, al fine di renderlo più eco-friendly, è bene prevedere più lavori nello stesso piano. I motivi sono due e di carattere estremamente pratico:

– il periodo di inagibilità della casa e di disagio per voi e i vostri vicini si ridurrà in un unico lasso di tempo;
– potrete inserire tutte le attività nello stesso piano lavori e usufruire, per l’anno 2016, di una detrazione Irpef pari al 65%.

Oltre a scegliere una tariffa Energia Elettrica adeguata alle vostre necessità di utilizzo, confrontandole, ad esempio, sul portale SosTariffe.it, tenete a mente questa lista di lavori finalizzati al risparmio energetico che dovrebbero essere inseriti in un perfetto piano di ristrutturazione. 

Nuovi elettrodomestici
Se il vostro budget non è alto, potete iniziare a risparmiare sulla bolletta dell’Energia Elettrica sostituendo i vecchi elettrodomestici con dei modelli appartenenti alla classe A+ o superiori. I costi di questi apparecchi sono ovviamente più alti rispetto a quelli che sprecano più energia, ma i costo si ammortizzano facilmente in poco tempo, osservando una notevole riduzione dei costi dell’utenza.

Luci a LED
Mentre rinnovate la vostra casa, perché non pensate anche al design del vostro impianto di illuminazione? Con l’occasione scegliete un nuovo impianto a LED per risparmiare ulteriormente Energia Elettrica. Se il vostro è un progetto complesso, consigliamo di contattare light designer specializzati che potete trovare nei più importanti negozi di illuminazione.

Impianti
Gli impianti idraulici, termici ed elettrici nella nostra casa hanno la stessa importanza dei vasi sanguigni nel nostro corpo. Portano acqua, calore e luce, ovvero i servizi base per l’abitabilità di un appartamento. Fateli controllare, riparare o sostituire da un esperto al fine di ottimizzare il rendimento energetico.

Alberi
Un giardino è un’ottima occasione per prevedere la piantumazione di alcuni alberi . saranno il vostro isolante naturale dagli sbalzi di temperatura.

Isolamento
L’isolamento termico è fondamentale per trattenere il calore in inverno e restare freschi in estate. I lavori vengono effettuati sia all’esterno, con “cappotti” e pannelli isolanti, sia all’interno, con schiume e vernici speciali. Un buon professionista saprà sicuramente consigliarvi il tipo di lavoro che necessita il vostro immobile.

Infissi
Sostituire gli infissi va di pari passo con l’isolamento termico. I due lavori vanno in coppia perché un muro perfettamente isolato dall’umidità e dal calore non vi servirà a nulla se non sostituirete i vecchi infissi. Da micro fessure passano spifferi in grado di raffreddare la vostra casa. In estate, poi, vecchie finestre dai vetri sottili trasformano le vostre stanze in un forno. Senza contare, anche, dei rumori esterni che non sono in grado di assorbire. Optate quindi per materiali di ultima generazione in grado di garantirvi comfort termico e acustico.

Share this post:

Recent Posts

Leave a Comment