Scegliere impianti a biogas in un’azienda agricola o zootecnica: tutti i vantaggi

Coloro che sono in possesso di un’azienda agricola o zootecnica dovrebbero prendere in considerazione l’idea di realizzare impianti a biogas. Si tratta di impianti che permettono di recuperare gli scarti dell’attività agricola e i reflui delle attività di allevamento. Questi scarti e reflui, che altrimenti non avrebbero modo di essere utilizzati e sarebbero quindi semplicemente gettati, vengono trasformati in biogas, un combustibile ecosostenibile al cento per cento, che può essere utilizzato sia per la produzione di energia elettrica che per la produzione di energia termica.

Le aziende agricole e zootecniche possono sfruttare l’energia elettrica e termica così prodotta per il proprio sostentamento, rendendo così l’azienda indipendente oltre che ecologica. Non solo, possono sfruttare questa energia anche per rendere indipendente un’abitazione, nel caso in cui si trovi nello stesso territorio dell’azienda. Solitamente non tutta l’energia prodotta viene utilizzata dall’azienda: questo surplus può ovviamente essere venduto.

L’azienda ha così anche la possibilità di guadagnare soldi extra per un periodo che attualmente è di 20 anni. Con i soldi così guadagnati è possibile ovviamente abbattere le spese di progettazione e installazione dell’impianto a biogas, senza dimenticare poi che sono attive importanti agevolazioni economiche davvero molto importanti per le aziende che decidono di seguire questa strada.

Scegliere biogas impianti non è quindi dispendioso: si tratta anzi di una scelta piuttosto semplice da un punto di vista economico che permette anche di guadagnare. Ovviamente però affinché tutto questo sia possibile è necessario fare affidamento su una realtà che vi permetta di ottenere un impianto realizzato ad hoc, capace di durare a lungo nel tempo e di mantenere inalterate le proprie performance.

Le realtà migliori su cui fare affidamento sono quelle che permettono di realizzare impianti di nuova generazione che abbiano potenze variabili e personalizzabili in base alle vostre specifiche esigenze. Devono inoltre garantire il trattamento avanzato del digestato, importante per riuscire ad abbattere il contenuto di azoto presente nelle materie utilizzate per la produzione del biogas. Lo spandimento dell’azoto è uno dei problemi più pressanti per gli impianti di questa tipologia; abbattendolo in questa modalità si permette di ovviare al problema in modo semplice e veloce.

Le realtà migliori sono quelle che offrono alle aziende agricole e zootecniche degli impianti facili da far funzionare e soprattutto da gestire, che non prevedono inoltre esagerati costi di manutenzione. Sono inoltre quelle che offrono un eccellente servizio di progettazione connesso alla gestione completa di tutto l’iter burocratico necessario e delle richieste di autorizzazione. Sono quelle che offrono una supervisione durante tutti i lavori e un servizio di assistenza tecnica e biologica in ogni momento, anche dopo la vendita e la messa a punto dell’impianto.

Tra le molte realtà che meglio delle altre rispondo a tutte queste caratteristiche, dobbiamo ricordare Antonini Due A, una ditta che non si occupa solo di impianti, ma anche della realizzazione di strutture di ogni tipologia e che, grazie ai lunghi anni di esperienza in questo settore e ad un team debitamente formato, vi permette di ottenere lavori eccellenti e chiavi in mano in tempi davvero molto brevi.

 

Share this post:

Related Posts

Leave a Comment